News

Pareri dei Lettori

Andrea Tronzano

Nato a Torino, molto dedito alla famiglia, all’apprendimento e alle amicizie – che «sono l’essenza del nostro essere umani» – oggi vive a Collegno. Dopo essere stato consigliere comunale in piccoli comuni e successivamente a Torino, attualmente fa parte del Consiglio Regionale. La politica è sempre stata uno dei suoi maggiori interessi; per lui, infatti, è «come la vita: sempre in divenire. Impari tantissimo, conosci i problemi reali delle persone e puoi intervenire per tentare di cambiare le cose. La reputo una responsabilità e credo che la forma più alta di carità sia utilizzare il proprio ruolo a favore del bene comune». Nel tempo libero si dedica all’attività fisica, che considera un’ottima valvola di sfogo.

Consiglia

«È complicato fare una valutazione adeguata fornendo un nome solo; a Torino ci sono tanti grandi ristoranti e tanti grandi imprenditori del settore. Dovendone consigliare uno, direi il Montecarlo di via San Francesco da Paola 37. Lo scelgo per la stima e la simpatia che nutro per il proprietario, per la sua grande professionalità. Un locale di pregio, confortevole e di classe, che rispetta perfettamente le caratteristiche del capoluogo sabaudo: laboriosità, professionalità e qualità. Mi ricorda i tempi in cui Torino era la capitale del lavoro. Tutto il menù è caratterizzato da piatti di livello ma, se devo indicare una specialità dello chef, direi sicuramente il filetto di rombo e gamberi alla mugnaia, perché coniuga gusto, leggerezza e salute».