News

  • Dario Gallina: le parole chiave? Progetti, accelerazione e positività - Leggi tutto
  • Cristiano Fiorio: un futuro straordinario è possibile - Leggi tutto
  • Riccardo D'Elicio: lo sport come fattore di rinascita per Torino - Leggi tutto
  • Benedetto Camerana: progettare per rigenerare il nostro patrimonio - Leggi tutto
  • Luca Ballarini: Torino è la città bella - Leggi tutto
  • Chiara Appendino: sei pilastri per il futuro - Leggi tutto

Food&Wine

Pizza e Ruinart al Ristorante Del Cambio

Pizza e champagne. Un suggestivo incontro culinario tra due mondi, un dialogo tra chef d'eccellenza

Può il più elitario dei vini, lo Champagne, accostarsi al piatto più democratico di tutti, la pizza?

La risposta la dà lo storico Ristorante Del Cambio con 'Pizza Gastronomica e Ruinart | cena a 4 mani'. Nell'elegante cornice di piazza Carignano lo chef 'di casa' Matteo Baronetto e Massimiliano Prete, chef lievitista di Sestogusto Torino, si incontrano per celebrare l'audace – tanto quanto singolare – binomio insieme alla francese Maison Ruinart.

Il menù della serata è frutto di un'interpretazione a più voci: gli impasti sono firmati da Prete mentre i topping, a sorpresa, saranno ideati in maniera congiunta, ispirati dalla stagionalità e realizzati con le materie prime della 'dispensa' del Del Cambio. Per l'entrée, prevista una pizza in pinzimonio realizzata con l'impasto FaCroc®, reinterpretazione della focaccia romana imbottita da intingere in succo di pomodoro e olio aromatizzato. Gran finale, il lievitato dolce accompagnato da dessert della tradizione come il Bonet in versione crema spalmabile.

Ad accompagnare il percorso culinario, oltre alle bollicine d'eccellenza, l'esotico sound della bossanova, eseguita da Sabrina Mogentale e Fabio Gorlier.