News

Musica

“Steve Gunn” al cinema Massimo

Al cinema Massimo viene proposta un’eccezionale sonorizzazione di Steve Gunn, chitarrista e songwriter di Brooklyn, sui cortometraggi di Stan Brakhage

Il Museo Nazionale del Cinema propone al cinema Massimo un’eccezionale sonorizzazione a cura di Steve Gunn, chitarrista e songwriter di Brooklyn dedito sia alla rivisitazione della canzone americana che a progetti di natura più sperimentale.

Un appuntamento straordinario, durante il quale Steve Gunn sonorizza i cortometraggi Visions in Meditation #1-4 (1989-90) di Stan Brakhage attraverso le diverse anime della sua musica – psych-rock metropolitano, country-folk agreste e soul-pop raffinato – tenute insieme dalla sua chitarra, ora acustica ora elettrica

Brakhage, considerato uno dei massimi esponenti del cinema sperimentale americano, in Visions in Meditation #1 assembla immagini meditative di paesaggi attraverso la colorazione e la manipolazione della pellicola in una serie di sovrapposizioni volte a creare effetti visivi onirici.

È questo l’ambiente astratto in cui si inserisce Steve Gunn con le sue chitarre, offrendo agli spettatori un'esperienza percettiva unica e coinvolgente.