News

Musica

Les Animaux al Borgo Medievale

Versi di cani, gatti, coccodrilli e altri animali si trasformano in suoni e musica per il primo appuntamento di 'Musiche in Mostra'

La 35°edizione della rassegna di musica contemporanea Musiche in Mostra inaugura a suon di 'miao', 'bau', 'squink' nel polmone verde della città. Il progetto dell'associazione musicale Rive-Gauche Concerti porta in 6 città piemontesi – tra cui Torino e il suo Borgo Medievale, che con 'Les Animaux' dà il via alla programmazione – concerti, passeggiate musicali, mostre sonorizzate, spettacoli en plein air a tema 'soundwatching'.

Osservare, ascoltare e riconoscere i suoni che ci circondano, con inaspettati risvolti sonori. Il soprano Tiziana Scandaletti e il compositore e pianista Riccardo Piacentini (Duo Alterno) con il flautista Enrico Di Felice hanno selezionato, tra le tante composizioni musicali dedicate agli animali, quelle più ironiche e graffianti, a partire dai titoli. In ordine di apparizione: coccodrilli, pulci, gatti, cani, dromedari, capre, cavallette, delfini, gamberi, carpe, serpenti, colombe, cavallucci marini e zanzare.

Il programma ruota intorno alla prima esecuzione assoluta del compositore pugliese Vito Palumbo, intitolata appunto 'Les Animaux', con un preludio di 'musiche accoglienti' composte anch’esse in prima assoluta dal compositore alessandrino Victor Andrini con alla regia del suono di Carlo Barbagallo.