News

Musica

Sollima e McAdams all’Auditorium Rai

Terzo appuntamento per Rai Orchestra Pops. Sul podio il direttore d'orchestra americano Ryan McAdams e il violoncellista e compositore italiano Giovanni Sollima

Terzo appuntamento di Rai Orchestra Pops, un ciclo di concerti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Una serie di appuntamenti che ripercorrono i confini tra linguaggio classico, scrittura sinfonica, genere rock, musica cinematografica, crossover e swing.

Quattro serate aperte a un pubblico di 200 persone e trasmesse in live streaming su www.raicultura.it, oltre che in diretta su Radio3.

In questa serata un viaggio musicale proposto da Giovanni Sollima, violoncellista e compositore italiano, che va dal barocco di Henry Purcell al rock alternativo dei Nirvana.

Sul podio il direttore d’orchestra americano Ryan McAdams, già protagonista del primo appuntamento lo scorso 10 giugno 2021.

In apertura le Variazioni Concertanti per orchestra op. 23 di Alberto Ginastera, scritte in un periodo difficile per il compositore argentino, in cui i conflitti politici con il governo di Perón lo costrinsero a dimettersi da direttore del conservatorio di musica dell’Università Nazionale di La Plata. Elementi folkloristici e tradizionali, personalizzati da Ginastera con danze argentine, virtuosismi e ritmi jazz. Le Variazioni furono dirette per la prima volta nel giugno 1953 da Igor Markevitch a Buenos Aires.

Dopodiché Terra con variazioni, con Giovanni Sollima nella doppia veste di compositore e violoncellista solista. Nato nel 2015 come jingle in occasione dell’Expo di Milano, è stato rielaborato per Orchestra: «un viaggio sonoro che riecheggia il tessuto urbano, il lavoro degli artigiani, i sapori e gli odori della terra perduti».

Infine un omaggio a Kurt Cobain, frontman della band grunge dei Nirvana, con tre brani per violoncello e archi: Polly, Smells like teen spirits tratti da Nevermind e Dumb, contenuto nell’ultimo disco In Utero, pubblicato nel 1993, un anno prima della prematura scomparsa di Cobain. Eseguita anche la trascrizione del violoncellista Henry Purcell - compositore molto caro a Sollima - di Strike the Viol, tratta dall’ode Come ye Sons of Art della raccolta di canzoni Orpheus Britannicus, pubblicata postuma a Londra.

Una serata all'insegna della musica classica con grandi composizioni.

Biglietti: prezzo unico 25 €

Auditorium Rai di Torino: Mail: biglietteria.osn@rai.it / Tel. 011 8104653 – 011 8104961