News

  • 'Filippo Juvarra regista di corti e capitali' alla Biblioteca Nazionale Universitaria - Leggi tutto
  • 'Mascarilla 19 – Codes of Domestic Violence' dal Castello di Rivoli in streaming - Leggi tutto
  • 'Mozart a Torino' concerto online al Teatro Carignano - Leggi tutto
  • 'Glocal Film Festival 2021' di Piemonte Movie è digitale - Leggi tutto
  • Il 'San Giovanni Battista' di Caravaggio ai Musei Reali - Leggi tutto
  • 'Nel nome del Dio web' in streaming dalla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Leggi tutto

Musica

Riccardo Muti in streaming con il Teatro Regio

Così fan tutte. Il music director della Chicago Symphony Orchestra dirige, per la prima volta, l' Orchestra e il Coro del Regio

Il dramma giocoso di Mozart prende vita al Teatro Regio con un ospite d'eccezione, il direttore d'orchestra Riccardo Muti. A firmare la regia della coproduzione del Teatro San Carlo di Napoli con la Wiener Staatsoper è Chiara Muti; mentre il sestetto di interpreti è composto da Eleonora Buratto (Fiordiligi), Paola Gardina (Dorabella), Alessandro Luongo (Guglielmo), Giovanni Sala (Ferrando), Francesca Di Sauro (Despina) e Marco Filippo Romano (Don Alfonso).

Nell'opera – l'ultima scritta dal compositore e andata in scena a Vienna nel 1790 – la Napoli del ’700 fa da sfondo alle avventure di due giovani ufficiali, Guglielmo e Ferrando, che per provare la fedeltà delle rispettive fidanzate Fiordiligi e Dorabella le corteggiano sotto mentite spoglie. Le avances hanno successo ma ognuna si lascia conquistare dal fidanzato dell’altra. Il cinico Don Alfonso e la cameriera Despina, per amore della burla, organizzano un finto matrimonio, poco prima del quale viene svelato l’intrigo. Le ragazze chiederanno perdono e le due coppie, finalmente riconciliate, si ricomporranno. Un capolavoro che il Maestro definisce «un universo misterioso e colmo di ambivalenze, proiettato verso una fine disincantata e cinica».

Lo streaming è gratuito e resterà disponibile on-demand fino al 30 settembre 2021


Leggi anche le interviste a Sebastian Schwarz, direttore del Teatro Regio, e del commissario straordinario Rosanna Purchia