News

  • Giorgina Siviero: come può ripartire il commercio torinese - Leggi tutto
  • Carlo Emanuele Bona: Torino ancora al centro della filiera dell'editoria - Leggi tutto
  • Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita - Leggi tutto
  • Christian Greco: la cultura per contribuire alla rinascita - Leggi tutto
  • Alessandro Bollo: le priorità su cui lavorare per il futuro - Leggi tutto
  • Sebastian Schwarz: vorrei un Regio senza barriere - Leggi tutto

Food&Wine

Golosaria tra i castelli del Monferrato

Le Colline del Vino. Doppio weekend all'insegna dell'enogastonomia del brand 'Monferrato'


Due settimana nei castelli del cibo e del vino. Alla sua 14esima edizione a tema 'Le Colline del Vino', 'Golosaria. Tra i castelli del Monferrato' lancia quest'anno un messaggio di rinascita per sottolineare, ancora una volta, la forza coesiva del brand 'Monferrato', terra di gusto e bellezza.

Si inizierà sabato 12 e domenica 13 settembre con l’appuntamento al Castello di Casale Monferrato, che ancora una volta ospiterà nelle sue sale i produttori di cose buone selezionati dalla guida 'ilGolosario', 60 espositori da ogni parte d’Italia che permetteranno di scoprire delle chicche davvero uniche: dai salumi monferrini a quelli toscani e poi d’oca della tradizione lombarda; quindi le peculiarità casearie come la Robiola di Roccaverano, le tume di Langa, Raschera d’alpeggio, ma anche il pecorino di Amatrice e il Fiore Sardo Dop oltre a dolci, tartufi, riso e paste fresche. Accanto a loro, per tutto il weekend, la corte del castello si animerà con i birrifici artigianali e le proposte pret-à-manger delle cucine di strada, che sabato sera proseguiranno la somministrazione fino alle 23.

Sabato 19 e domenica 20 settembre l’appuntamento sarà invece al castello di Uviglie, a Rosignano Monferrato, che ancora una volta si trasformerà nella 'casa del vino' con una nuova edizione di Barbera&Champagne, l’incontro tra le bollicine italiane e francesi e i grandi vini rossi del Monferrato. Qui ad attendere i visitatori saranno i banchi di assaggio di decine di cantine presenti, e l’Enoteca dei Top Hundred, la grande selezione di spumanti italiani premiati in questi anni da Paolo Massobrio e Marco Gatti, di cui faranno parte in anteprima anche 10 referenze, in anteprima insignite del riconoscimento nel 2020 che sarà annunciato il 15 settembre. Di Champagne si parlerà dunque attraverso un percorso sensoriale che celebrerà lo storico rapporto tra Monferrato e Francia, mentre una speciale area del castello il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato allestirà un vero e proprio salotto della Barbera, dove gli appassionati potranno dialogare con i produttori, partecipare a wine tasting e degustare i rossi simbolo del Monferrato, accanto ad alcune proposte del Brachetto d’Acqui Docg e dell’Acqui Docg. Anche in questo contesto non mancheranno gli assaggi golosi con piatti e street food declinati nel segno della tipicità territoriale per accompagnare al meglio i vini in degustazione.

Tutt’intorno saranno venti le location, tra castelli e suggestivi borghi, che in entrambi i fine settimana si animeranno con degustazioni, iniziative culturali e attività all’aria aperta, con la novità dei coloratissimi itinerari tra le 'Big Bench', le panchine giganti sparse in molteplici punti panoramici del Monferrato (sono ben 16: a Rosignano Monferrato, Castelnuovo don Bosco, Grazzano Badoglio e Vignale Monferrato, ma anche ad Aramengo, Calliano, Costigliole d’Asti, Cuccaro e Lu Monferrato, Passerano Marmorito, Sala Monferrato, San Salvatore Monferrato, Tonco, Villa San Secondo e S.Antonio di Odalengo Grande, l’ultima inaugurata il 29 agosto scorso, da cui i visitatori di Golosaria potranno godere di uno scenario unico al mondo.

Da Altavilla Monferrato, con le degustazioni in programma alla Distilleria Mazzetti e a Cascina Cerola, a Buttigliera d’Asti, con passeggiate nella natura; quindi Castell’Alfero, Castelnuovo Don Bosco e Masio, che mostrerà Golosaria dall’alto della Torre Medievale. E poi Moncalvo, Terruggia e Montiglio Monferrato, che vivrà in entrambi i weekend con passeggiate naturalistiche e assaggi delle tipicità locali.

Vino e cibo saranno protagonisti anche a Portacomaro e alla Tenuta Montemagno, mentre di Grignolino si parlerà a Rosignano Monferrato, con percorsi tra i vigneti, e a Vignale Monferrato, che riunirà i migliori produttori e che domenica 20 settembre saluterà i nuovi Amici del Grignolino dell’anno (il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’artista Loredana Furno), presentando inoltre il vincitore di “Monferace - tra packaging e territorio”, il concorso promosso da Comieco che ha chiamato a raccolta oltre 50 giovani designer per concepire un packaging dedicato al Grignolino speciale dell’associazione Monferace. Le opere pervenute in occasione del concorso saranno esposte proprio a Vignale nel weekend di Golosaria in una mostra aperta a tutti i visitatori.

La festa proseguirà poi a Cocconato, con tour tra cantine e prodotti locali, Montechiaro d’Asti, Scurzolengo e Serralunga di Crea, mentre il castello di Gabiano e il castello di Piea faranno visitare le loro sale decorate e i maestosi parchi secolari. Grazzano Badoglio, paese simbolo di Golosaria giacché qui riposano le spoglie del primo marchese del Monferrato, Aleramo, coinvolgerà invece i visitatori con visite ai monumenti, rilassanti pic-nic nel parco e degustazioni di cibo e vino presso i ristoratori locali.

 

Le location di Golosaria

Sabato 12: Castello di Casale M.to, Altavilla M.to, Castello di Gabiano, Castello di Piea, Grazzano Badoglio, Montechiaro d’Asti, Montemagno, Montiglio M.to, Rosignano M.to, Terruggia

Domenica 13: Castello di Casale M.to, Altavilla M.to, Buttigliera d’Asti, Castell'Alfero, Castello di Gabiano, Castello di Piea, Cocconato, Grazzano Badoglio, Moncalvo, Montechiaro d’Asti, Montemagno, Montiglio M.to, Ozzano M.to, Portacomaro, Rosignano M.to, Scurzolengo

Sabato 19: Castello di Uviglie, Altavilla M.to, Castello di Gabiano, Grazzano Badoglio, Montechiaro d’Asti, Montemagno,  Portacomaro, Rosignano M.to, Serralunga di Crea, Vignale M.to

Domenica 20: Castello di Uviglie, Altavilla M.to, Castello di Gabiano, Castelnuovo Don Bosco, Grazzano Badoglio, Masio, Moncalvo, Montechiaro d’Asti, Montemagno, Montiglio M.to, Ozzano M.to, Portacomaro, Rosignano M.to, Vignale M.to