News

Gran Canaria

Golf & wellness tutto l'anno

di RM IDEAS FACTORY

PER GLI APPASSIONATI DI GOLF, AMATORI E PROFESSIONISTI IN CERCA DI STRUTTURE MODERNE E SERVIZI EFFICIENTI; PER CHI AMA IL SOLE E LO VORREBBE SENTIRE SULLA PELLE 365 GIORNI ALL’ANNO; PER CHI CERCA UNA VACANZA ALL’INSEGNA DEL BENESSERE: PER TUTTI LA META È GRAN CANARIA. LA PATRIA SPAGNOLA DEL GOLF E DEL  WELLNESS, DOVE UNA NATURA ESPLOSIVA INCONTRA MICROCLIMI PERFETTI

In inverno le Isole Canarie sono una cornice straordinaria per il golf. Gran Canaria, in particolare, sorprende perché qui si può vivere questo sport circondati da panorami mozzafiato e pieni di contrasti, tra mare e montagna. La presenza di brezze e venti marini dota ogni partita di un diverso grado di peculiarità e difficoltà, in cui il drive e i tiri lunghi devono essere calcolati in modo speciale. Tutto questo per tutti i 12 mesi dell’anno. Perché, se c’è qualcosa che caratterizza il golf su quest’isola, è che può essere praticato quasi ogni giorno.

Giocare a golf tutto l’anno

Gran Canaria vive lo sport con passione. Sono molte le discipline che vengono praticate sull’isola, e tra queste il golf trova a Gran Canaria il suo scenario ideale, grazie all’ottimo clima che regna sull’isola. Tuttavia, il clima è solo uno dei fattori che hanno reso questo sport una tradizione così radicata. Una tradizione che nasce nel secolo XIX, quando fu inaugurato il primo campo da golf costruito in Spagna, nel 1891. Dopo sei generazioni, Gran Canaria continua a essere la destinazione di golf prediletta da migliaia di europei. Sono ormai passati molti anni dall’inaugurazione di questo primo campo, utilizzato inizialmente dai turisti britannici che viaggiavano in inverno, attratti dalle calde temperature di Gran Canaria. L’isola ha contribuito in modo molto significativo allo sviluppo del golf in Spagna. Il Real Club de Golf di Las Palmas, situato accanto alla Caldera di Bandama, ha segnato solo l’inizio. I sette campi da golf che ora vanta Gran Canaria sono molto diversi ma tutti a poca distanza l’uno dall’altro. Il sole dolce dell’isola invoglia a giocare otto giorni alla settimana, cinque settimane al mese, 13 mesi all’anno, e per sette vite… se solo fosse possibile. Tuttavia, l’offerta di golf non si basa soltanto sulla tradizione; negli ultimi anni sono state costruite infrastrutture moderne per la pratica di questo sport e realizzati ottimi servizi per soddisfare le necessità del giocatore. I campi sono pensati per golfisti di ogni livello e si trovano in un raggio inferiore a 50 chilometri, in modo che, con brevi spostamenti, si può giocare in ambienti diversi. I campi sono stati disegnati tutti dai più prestigiosi progettisti del mondo. Per queste ragioni, negli ultimi anni Gran Canaria è stata sede di numerosi tornei e continua a crescere la sua importanza come destinazione per praticare il golf. Inoltre, una volta finito di giocare, l’isola offre l’opportunità di trascorrere vacanze stupende, tra una gran varietà di paesaggi, centinaia di spiagge, un mare di storia e di cultura. Nella zona sud, quella più calda e vicino alle famose dune di Maspalomas, troviamo ben quattro campi: Maspalomas Golf, Anfi Tauro Golf, Lopesan Meloneras Golf e Salobre Golf Resort, l’unico in tutte le Isole Canarie a vantare 36 buche. Vicino allo storico Real Club de Golf, nel nord dell’isola, troviamo El Cortijo Club de Golf e Las Palmeras Golf Sport Urban Resort, tutti di 18 buche.

IAGTO Award 2013 Miglior destinazione in Europa per il golf 2013

Gran Canaria è stata la destinazione dell’anno 2013 tra gli appassionati europei di golf. No, non è uno slogan: l’isola ha ricevuto lo IAGTO Adward 2013 come miglior destinazione europea per il golf. Un riconoscimento degli operatori appartenenti alla IAGTO, associazione di professionisti a livello internazionale che riunisce oltre 2mila aziende provenienti da 90 Paesi. Tra queste, oltre 500 tour operator si dedicano esclusivamente a commercializzare vacanze di golf e scelgono ogni anno le migliori destinazioni e i migliori resort per praticare questo sport. Non male, no?

Wellness

Se quello che cercate non è il golf, ma piuttosto il relax, inteso nella sua più ampia e profonda accezione, per prendervi finalmente cura di voi stessi, alle Canarie potete rinnovarvi dentro e fuori in condizioni eccezionali. Oltre a una vasta offerta di centri benessere, le isole godono di quattro risorse naturali terapeutiche che le rendono un vero e proprio centro termale all’aperto: acqua, aria, sole e sabbia. L’unione tra la natura esplosiva delle isole e la lunga esperienza nel settore del turismo del benessere ne fa il luogo ideale per combinare il massimo relax a vacanze indimenticabili. Lasciatevi coccolare dalla natura delle Canarie e dai migliori professionisti. Anche il wellness, come il golf, nasce a Gran Canaria nel 1800, solo che allora si chiamava formula del Gran Riposo.

Le dune di Maspalomas

La formula del Gran Riposo

Il Gran Riposo nacque nel secolo XIX, quando i viaggiatori inglesi sulle navi a vapore dirette a Città del Capo si trovarono quasi per caso nell’isola con i migliori inverni di tutta l’Europa. Un paradiso che offriva loro il rifugio ideale con microclimi perfetti per trascorrere lunghi periodi e riposare, guarire da malattie e acciacchi, o semplicemente rallentare il ritmo della vita. Un luogo immerso in un oceano di bel tempo, ideale per rilassarsi, prendersi cura di se stessi e stare bene. Nella seconda metà del XIX secolo Gran Canaria ha iniziato a trasformarsi in un’importante destinazione di salute. Turisti provenienti da tutta Europa venivano sull’isola alla ricerca del bel clima che qui regna incontrastato praticamente 12 mesi all’anno. Europei arrivati dalle città più diverse con lo stesso obiettivo: fare il bagno in acque medicinali nelle antiche e signorili terme di Azuaje e Berrazales. Queste incipienti spedizioni sanitarie piantarono il seme di un’attività il cui testimone venne raccolto dal visionario italiano Eduardo Filiputti, che negli anni ’60 del XX secolo creò un centro di salute immerso nel mare di dune di Maspalomas. Si trattava di un centro elioterapico che permetteva di sfruttare gli effetti benefici della combinazione di sabbia e sole, considerato il precursore della vasta offerta di centri dedicati alla cura del corpo e al relax che esistono oggi a Gran Canaria. Il Gran Riposo è stato ed è tuttora al passo coi tempi. L’isola dispone di centri SPA e wellness gestiti da professionisti specializzati in benessere, salute e bellezza. I trattamenti con le alghe, i fanghi marini, l’idroterapia, i bagni con sali, l’aromaterapia, la talassoterapia, i massaggi sono alcune delle alternative terapeutiche a disposizione del visitatore per combattere gli acciacchi, lo stress e la stanchezza. Se vi piacciono entrambe le attività, perché scegliere? Potete giocare a golf, prendere il sole e fare cure di talassoterapia o wellness… tutto sulla stessa isola.

(Foto di RM IDEAS FACTORY)