News

L'estate 2020 al Grand Hotel Alassio

#SiamoSempreNoi

di Andrea Mezzanotte

Autunno 2020

ALASSIO E IL SUO GRAND HOTEL: CASI DI STUDIO EMBLEMATICI, OGGI PIÙ CHE MAI, DELLA CAPACITÀ DI METTERE IN CAMPO VASTE DOSI DI ORGANIZZAZIONE, CREATIVITÀ, ATTENZIONE PER LA SICUREZZA E DETERMINAZIONE. ANCHE QUEST’ANNO, HA PRESO FORMA UN PALINSESTO DI EVENTI DEGNO DELLE STAGIONI MIGLIORI

Un’estate particolare, quella del 2020, soprattutto per il turismo italiano e per le attività che hanno avuto a che fare con una stagione partita in ritardo, con flussi di stranieri limitati se non azzerati dagli effetti della pandemia e, come nel caso di Alassio, con eventi atmosferici che ne hanno ulteriormente limitato l’operatività e il raggio d’azione. Ciononostante, ci sono stati casi che a posteriori possiamo davvero valutare come ‘di studio’, legati alla capacità degli operatori di gestire una situazione difficile con organizzazione, cura della sicurezza, creatività e soprattutto grande determinazione e voglia di fare.

È il caso della città di Alassio – che noi di Torino Magazine seguiamo da anni con grande attenzione, attraverso un magazine dedicato una volta all’anno – ed è il caso di alcuni veri e propri driver territoriali, che si sono rivelati attori importanti per la tenuta della stagione. «Il Grand Hotel Alassio ha fatto la sua parte – ci racconta il direttore Gianluca Borgna occupandosi immediatamente di creare le condizioni per soggiorni in totale sicurezza, in modo da rassicurare i clienti, e poi costruendo comunque un calendario di eventi e di attività assolutamente in linea con le esigenze di una clientela di livello, come quella che da sempre siamo abituati a ricevere». Di seguito, alcune delle ‘tappe’ più importanti del calendario estivo.

Justine Mattera al vernissage della mostra ‘Pop Way 2’

Sabato 1° agosto, primo appuntamento con l’arte contemporanea con il vernissage della mostra ‘Pop Way 2’ di Deodato Arte Gallery: un affascinante viaggio tra i capolavori di Andy Warhol, Romero Britto, Banksy e Mr. Brainwash. Sempre il 1° agosto, la cena con lo stellato Andrea Berton insieme allo chef resident del Grand Hotel Roberto Balgisi, con la partecipazione di un brand dell’alta orologeria come Panerai: una serata d’altri tempi in cui è stato possibile esplorare sapori davvero unici. Alcuni piatti proposti? Il cappon magro e il risotto al prezzemolo, cozze e polvere di porro, la piccola caprese e il cannolo di baccalà e la cheesecake di avocado.

Un'estate continuata ancora in settembre e ottobre, complici weekend assolati e una città che sa offrire il meglio di sé anche quando è messa alla prova

Domenica 2, ecco Pizza e Bollicine, la pizzeria napoletana in sfida con Lorenzo Sirabella di Dry Milano, per una serata all’insegna della pizza gourmet  accompagnata dalle bollicine Ferrari Trento.

Lorenzo Sirabella

Venerdì 7 agosto, secondo appuntamento con Sotto un cielo di Stelle, la rassegna dedicata alle eccellenze della cucina italiana: il Gazebo al tramonto, il genio di Eugenio Boer e la creatività di Roberto Balgisi per un’altra vera avventura enogastronomica, con il coinvolgimento, grazie alla famiglia Severi e al suo showroom nel budello, di un brand dell’oreficeria come Chantecler.

Eugenio Boer, Roberto Balgisi e Alessandro Di GiacomoSabato 15, immancabile il ferragosto con una serata scenografica e spettacolare: la spiaggia vestita a festa, tanti artisti e un’atmosfera magica dall’aperitivo sino a notte fonda. ‘Grand Ferragosto, sogno di una notte di mezz’estate’ il titolo, evocativo, di una serata indimenticabile.

Giovedì 20 è stata la volta della cena a 4 mani tra Marco Cahssai del Ristorante Atman a Villa Rospigliosi e lo chef del GHA Roberto Balgisi, un trionfo di sapori della terra e del mare accompagnati dall’eleganza degli abiti haute-couture di Vintage Delirium by Franco Jacassi e dai poster d’epoca della Galleria L’Image, con i suoi manifesti originali del XX secolo ormai noti nel mondo.

Marco Cahssai

Quando l’alta cucina si unisce a un’atmosfera Grand, la serata diventa subito magica.

Venerdì 28 agosto, infine, terzo appuntamento con Pizza e Bollicine, l’evento che ha unito alcune tra le migliori pizze gourmet d’Italia con le bollicine Ferrari Trento. Questa volta, a impastare a 4 mani con lo scugnizzo napoletano, è arrivato Gino Fedele, giovane talento del Novarese.

Jean-Paul Belmondo con Alessandro Biraghi

L’estate del Grand Hotel ha fatto parlare di sé anche su siti online e settimanali di gossip, con Jean-Paul Belmondo che prende un aperitivo nel Gazebo, e Filippa Lagerbäck e Justine Mattera avvistate in prima fila sulla spiaggia.

Barbara Snellenburg, Gianluca Borgna, Justine Mattera e Filippa Lagerbäck

«Justine, poi, è stata una vera mattatrice dell’estate alassina – ci confida il direttore Borgna – e si è innamorata della nostra città. Ha voluto firmare la mattonella con il suo nome al Muretto di Alassio, e questo l’ha resa ancora più simpatica a tutti noi e alla cittadinanza».

Justine Mattera in canoa davanti al GHA

Un’estate continuata ancora in settembre e ottobre, complici weekend assolati e una città che sa offrire il meglio di sé anche quando è messa alla prova. Un’estate che il Grand Hotel ha voluto raccontare anche per salutare tutti quelli che l’hanno saputa apprezzare e confidano in una nuova stagione, dove poter esprimere tutti i punti di forza di una struttura ormai famosa nel mondo.

#SiamoSempreNoi

(Foto di GRAND HOTEL ALASSIO)