News

Cultura

Juventus e Torino: insieme per la ricerca sul cancro

In occasione del Derby della Mole, sono state realizzate due edizioni limitate di TOH con i colori delle squadre per sostenere la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro.


In occasione del Derby della Mole, Juventus e Torino scendono in campo non solo per vincere una partita ma per sostenere, insieme, la ricerca sul cancro.

Per celebrare le squadre torinesi, l'artista Nicola Russo ha realizzato due edizioni limitate della sua celebre statuetta TOH con i colori delle due storiche avversarie.

Con l'intento di essere un simbolo di rinascita, coraggio e inclusività, il progetto è stato sposato dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, che ne è stata partner fin dalla sua nascita, permettendo così di destinare importanti risorse all’Istituto di Candiolo-IRCCS e di sensibilizzare il pubblico su una tematica attuale come la ricerca.

Le statuette non sono altro che il risultato di una visione fantasiosa in stile pop art di Nicola Russo dei toretti (torèt o turet, in piemontese) di Torino, le caratteristiche fontanelle della città che erogano l'acqua attraverso una cannella a forma di testa di toro. Secondo questa visione, all'interno dei turet si celerebbe l'intero corpo dell'animale che, liberatosi dalle ristrettezze della fontana, ne avrebbe mantenuto solo la parte superiore intorno al collo come una collana.

Nell’intenzione dell’autore TOH sarebbe il simbolo della città che si risveglia dopo il lockdown. Una città, come tutte, costretta a vivere rinchiusa e che riconquista la propria libertà.

Per il Derby della Mole sono stati realizzati 100 TOH per ogni squadra, ed è possibile acquistarli nello store torinese della Rinascente o ordinarli direttamente sul sito della Fondazione - a cui verrà destinato l'intero ricavato - a fronte di una donazione di 350 euro. Per contribuire ulteriormente alla raccolta fondi, inoltre, due TOH più grandi, uno bianconero e uno granata autografati dai giocatori delle squadre, saranno messi all’asta dopo la fine del derby.

Per maggiori informazioni: sito.