News

Food&Wine

I Mercati dei Contadini in Festa da Eataly Torino Lingotto

Gli agricoltori e gli artigiani del gusto in una festa all'aperto per celebrare i prodotti della terra e l'autenticità dello slow food

Una festa en plein air in collaborazione con la Fondazione Slow Food che vede protagonisti agricoltori e artigiani del gusto, ma soprattutto le eccellenze piemontesi, con una chicca gastronomica: in esclusiva a Torino per Eataly, gli stand del Mercato della Terra di Alba, Langhe e Roero.

 

Il programma

Si inizia alle 10.30 nel piazzale di Eataly con Mani in terra... contadini si diventa, evento gratuito  riservato ai bambini dai 6 agli 11 anni. Presente Davide Lobue, naturalista e apicoltore, accompagna i piccoli partecipanti alla scoperta della natura e dei suoi frutti, della biodiversità e dell'orticoltura biologica. Mani in terra, i piccoli contadini prepareranno un orto in miniatura da portare poi a casa.

Contemporaneamente, nel dehor, agli adulti sarà riservato 'Gastronomica: i frutti della biodiversità, incontro curato da Eric Vassallo per conoscere da vicino il Mercato della Terra di Alba, Roero e Langhe, nonché il lavoro del contadino/produttore. Partecipano Gianni Ramello, viticoltore e produttore dell’omonima Cantina di La Morra (CN), referente del Mercato della Terra di Alba, Langhe e Roero, Oliviero Alotto, fiduciario della Condotta Slow food Torino Città e Leo Rieser, responsabile Eventi e Mercati Slow Food Piemonte.

La festa entra nel vivo con i due ProdutTour (primo turno ore 11.30-12.30 | secondo turno ore 16-17) in cui conoscere i prodotti attraverso visite guidate: i ragazzi di Slow Food Youth Torino presentano i tanti contadini, artigiani e apicoltori ospiti della giornata sul piazzale, così come i protagonisti della Piazza dei Produttori all'interno di Eataly, in uno storytelling che narra le vicende – e i volti – nascosti dietro ogni ingrediente.

Il Mercato della Terra di Alba, Langhe e Roero di Slow Food rimarrà nel piazzale per l'intera giornata, dalle 10 alle 18, con le aziende agricole e le eccellenze delle terre patrimonio UNESCO Gianni Ramello Vitivinicultore, Family Farm (tuma di pecora delle Langhe Presidio Slow Food), Petra (miele italiano biologico dell'Alta Langa), Orto delle Erbe (erbe aromatiche, cereali e legumi delle Langhe), Biulotti (salumi artigianali), Taliano (verdure e frutta di stagione coltivate con metodo biologico) e Sottero (nocciole e farine).

Ospite RosAlba, la prima start-up artigiana nel campo della moda delle Langhe che varia la sua proposta dalla stampa digitale sui tessuti, alla creazione di accessori e riciclo creativo.