News

Cultura

“Metronomìe 2024” a Torino

A Torino torna Metronimìe 2024, il festival di poesia performativa, con spettacoli, concerti, spoken word, letture, poetry slam, laboratori, talk, mostre e progetti editoriali


A Torino torna Metronimìe, il Festival diffuso di Poesia Performativa che, con l'edizione 2024, si espande in nuovi luoghi della città, con un programma ricco e variegato di spettacoli, concerti, spoken word, letture, poetry slam, laboratori, talk, mostre e progetti editoriali, che esplora le potenzialità della poesia e della "parola in azione".

Il tema di quest'anno, corpi, fa da filo conduttore a tutte le attività del festival attraverso diverse forme artistiche, intrecciandosi con la poesia per creare un dialogo dinamico e profondo.

Il programma del festival rinnova alcuni degli appuntamenti più attesi come Chiamata alle arti, lo spazio dedicato al poetry slam, e Residenza Poietica, un evento dedicato alle artiste che hanno sperimentato la loro pratica nell'ultima edizione della residenza presso la Fondazione Merz.

Tra le novità di quest'anno:

  • Metrografìe, fiera mercato del libro e della stampa in tutti i versi, una due giorni dedicata alla poesia e al libro d'arte, con iniziative di lettura ad alta voce;
  • Metroniminy, uno spazio dedicato alla parola in azione per famiglie e bambini.

L'inaugurazione del festival è prevista l'8 giugno, ore 21, al Magazzino sul Po con una performance elettronica oscura e cinematica del progetto Kyoto (aka Roberta Russo), che unisce l'elettronica moderna a elementi tradizionali, come quelli della tradizione pugliese.

Per conoscere il programma completo: qui.