News

Cultura

“Animali a corte. Vite mai viste” ai Giardini Reali

La mostra vuole portare l'attenzione del pubblico sulle forme di vita che abitano la Terra, in particolare sugli animali, scoprendo uno zoo silenzioso e statico.

La mostra Animali a Corte. Vite mai viste nei Giardini Reali si inserisce all’interno del più ampio progetto Vite sulla Terra, iniziato a dicembre 2021 con l’esposizione Animali dalla A alla Z che vuole portare l'attenzione del pubblico, a partire dai piccoli, sulle forme di vita che abitano la Terra, in particolare sugli animali.

Il percorso, curato da Stefania Dassi e Carla Testore, si costituisce di 25 installazioni che si snodano nei Giardini Reali, tra le sale di Palazzo Reale, dell’Armeria e della Galleria Sabauda, dove i visitatori possono scoprire una sorta di zoo silenzioso e statico.

L'esposizione è realizzata da sedici artisti italiani - Paolo Albertelli e Mariagrazia Abbaldo, Maura Banfo, Nazareno Biondo, Nicola Bolla, Stefano Bombardieri, Jessica Carroll, Fabrizio Corneli, Cracking Art, Diego Dutto, Ezio Gribaudo, Michele Guaschino, Luigi Mainolfi, Gino Marotta, Mario Merz, Pino Pascali e Velasco Vitali - che hanno rappresentato le diverse specie animali attraverso una particolare tecnica esecutiva.

La scelta degli animali deriva dai valori simbolici attribuiti loro: i cani emblema di fedeltà e compagni di caccia del re e della Corte; l’ape, nel suo alveare organizzato come un piccolo stato, è simbolo di ingegno e operosità; la balena simboleggia la rinascita emotiva; l’elefante rappresenta forza e sapienza. A essere selezionate sono anche creature di fantasia per il loro valore poetico: l'unicorno, la chimera e il grifone, i dinosauri e i draghi.

Per amplificare il valore del progetto, sono previste:

  • conferenze scientifiche e divulgative nell’ambito del ciclo Chiamata alle Arti
  • visite guidate speciali
  • percorsi tematici dedicati

Per maggiori informazioni: sito.