News

Mostra

“Futures moves to piazza Carlina” di CAMERA

Inaugurazione del progetto “Futures” moves to piazza Carlina di CAMERA, un ciclo di mostre personali dedicato all’opera di giovani talenti, con quella di Marina Caneve Three works, negli showroom in piazza Carlina di Mara dei Boschi e VANNI.


Nel rinnovare il personale rapporto col territorio a seguito del successo ottenuto dalla collaborazione con cinque spazi d'arte indipendenti della città, CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia lancia un nuovo progetto per la promozione della giovane fotografia italiana “Futures” moves to piazza Carlina che, nell'ambito del programma europeo Futures Photography, inaugura un ciclo di mostre personali dedicato all’opera dei talenti selezionati da CAMERA stessa nel 2020. Futures è una piattaforma di ricerca sulla fotografia contemporanea sostenuta dall'Unione Europea con l'obiettivo di mappare e supportare gli artisti emergenti oltre i confini nazionali.

Le mostre sono ospitate negli showroom in piazza Carlina di Mara dei Boschi e VANNI, partner e sostenitori del progetto di CAMERA curato da Giangavino Pazzola.

A inaugurare il progetto la mostra di Marina Caneve Three works, accessibile al pubblico da Maradeiboschi e VANNI fino a giugno. Il percorso espositivo sottolinea la prospettiva ecologica sulla quale l'artista basa la sua produzione, cercando di investigare il rapporto che l'uomo assume nei confronti delle catastrofi ambientali, la costruzione della memoria dei luoghi e la coesistenza tra risorse naturali ed esseri umani: esplora diversi argomenti e costruisce conoscenza, con un interesse specifico per la vulnerabilità ambientale, sociale e culturale.

Tra le mostre, successivamente, è prevista l'esposizione di quella di Camilla Ferrari, Camillo Pasquarelli, Giovanna Petrocchi  e Marco Schiavone.

Il direttore di CAMERA Walter Guadagnini e il curatore Giangavino Pazzola commentano: «Siamo contenti di poter inaugurare questo nuovo progetto poiché, oltre a rappresentare un’ulteriore opportunità di collaborazione tra realtà locali diverse ma animate dagli stessi valori di ricerca, innovazione e sperimentazione, “Futures” moves to piazza Carlina ci permette di riaccendere l’attenzione sui talenti scelti nel 2020 per il progetto Futures. A causa della pandemia alcune attività erano rimaste in sospeso, per questo motivo abbiamo ideato un programma speciale di mostre che ci consente di raggiungere l’obiettivo di promuovere le esperienze più significative del panorama fotografico nazionale.».

Per maggiori informazioni: sito.