News

Cultura

“Space Festival 2024” a Torino

Torino torna a ospitare lo Space Festival 2024, l’unico evento italiano completamente gratuito che racconta al grande pubblico i misteri dell’Universo

Torino torna a ospitare lo Space Festival 2024, l’unico evento italiano completamente gratuito che racconta al grande pubblico i misteri dell’Universo e il fascino della corsa alla sua scoperta, mescolando gioco, scienza e fantascienza.

Torino ritrova così una manifestazione che mette al centro lo spazio in tutte le sue declinazioni e permette di entrare in contatto con l’ecosistema dell’industria aerospaziale, dal ruolo sempre più rilevante nell’economia del territorio, grazie a oltre 300 aziende impegnate nei settori della space economy.

Il programma è, come gli anni precedenti, distribuito in diversi luoghi della città, ma con la novità di un polo di attrazione centrale in Galleria San Federico dove: il Cinema Lux diventa location per i talk principali e le proiezioni di film che hanno saputo immortalare o immaginare i primi passi dell’uomo nello spazio; mentre Fiorfood ospita presentazioni di libri e momenti enogastronomici.

Tra gli ospiti di questa terza edizione ricordiamo:

  • il colonnello dell’Aeronautica militare Walter Villadei, che nel gennaio scorso ha partecipato come pilota ad Axiom 3, una delle prime missioni spaziali commerciali con equipaggio interamente europeo dirette verso la Stazione spaziale internazionale;
  • Maurizio Cheli, primo astronauta non statunitense a conseguire presso la NASA la qualifica di astronauta professionista per volare nel 1996 a bordo dello Space Shuttle Columbia;
  • Roberto Vittori, astronauta dell’Aeronautica militare e dell’Agenzia spaziale europea che ha completato tre missioni nello spazio, volando sia sullo Space Shuttle che sulla navetta Sojuz;
  • Massimo Robberto, ricercatore presso la Johns Hopkins University e responsabile del team che supervisiona la telecamera a raggi infrarossi del telescopio spaziale James Webb.

Previsto anche un ricco palinsesto di attività fuori dal centro cittadino, con gli appuntamenti al Planetario Infini.To di Pino Torinese, con visite guidate tematiche e spettacoli sulla scoperta e l’osservazione del cosmo; all’Aero Club Torino, con una mostra di modellismo spaziale e, tutti i giorni, laboratori speciali e visite guidate al campo volo; e le visite guidate presso il centro di ricerca e produzione di Altec in Corso Marche.

Planetario e Aero Club, propongono al pubblico anche due appuntamenti di osservazione astronomica guidata nella serata di venerdì 17.

Tutte le iniziative del festival sono gratuite fino ad esaurimento posti, previa prenotazione.

Per scoprire il programma completo: qui.