News

Teatro

“Chi ha ucciso mio padre” al Teatro Astra

Una nuova creazione ispirata dall’omonimo romanzo di Édouard Louis. Una toccante lettera al padre.



Secondo appuntamento per la programmazione Re: RE/START del TPE (Teatro Piemonte Europa) al Teatro Astra di Torino.

Chi ha ucciso mio padre prende ispirazione dall'omonimo romanzo dello scrittore francese Édouard Louis (classe 1992) che, nonostante la giovane età, è già molto apprezzato.

Lo spettacolo, riprodotto su palcoscenici internazionali, vede il primo adattamento italiano affidato all'attore Francesco Alberici, diretto per l’occasione da Daria Deflorian e Antonio Tagliarini, consolidati registi, drammaturghi e interpreti del panorama nazionale.

Un autentico caso letterario internazionale: «la pièce intreccia in modo serrato l’autobiografia dell’autore con temi sociali e politici, dalla povertà alla violenza di genere, dall’eredità coloniale della Francia ai diritti delle persone lgbt».

Una toccante lettera al padre: l'opera «parla in prima persona e racconta la storia di tutti attraverso la storia di uno solo».

«La storia è quella di un figlio che parla ad un padre che non è in grado di ascoltare. Una rabbiosa dichiarazione d’amore a un padre difficile, scontroso, violento. Il figlio che lo ha negato per anni riapre il dialogo e lo “riguarda”. Un’azione intima e storica allo stesso tempo. Toccante e urticante», affermano i due registi.

Lo spettacolo è prodotto da TPE - Teatro Piemonte Europa / Festival delle Colline Torinesi con A.D., Teatro Di Roma - Teatro Nazionale, Emilia Romagna Teatro Fondazione e FOG Triennale Milano Performing Arts e ha debuttato a marzo del 2020 al VIE Festival.

Biglietti: Intero: 25 € / Ridotto: 17 € / Under 30: 10 €

Informazioni e acquisto: sito / Tel. 011 5634352