News

Teatro

“Radici in tasca” al Teatro Baretti

Un concerto-spettacolo dalle note contemporanee e poetiche che ripercorre le origini di una donna proveniente dal Sud Italia, trasferitasi al Nord ormai da anni

Una produzione di Zagara Teatro, una compagnia teatrale con sede a Torino, scelta per la programmazione Darci un taglio della stagione 20/21 del Teatro Baretti.

Sul palco Erika La Ragione, anche regista dell'opera, attrice di origini palermitane, diplomata alla Scuola del Teatro Stabile di Torino, anche educatrice e assistente alla regia.

Ad accompagnare la sceneggiatura, chitarra e loop-station di Rocco Di Bisceglie, chitarrista poliedrico di origine pugliese, trapiantato a Torino per studiare jazz con il maestro Matteo Negrin.

Un concerto-spettacolo, scelto per la sua contemporaneità e le note poetiche, che ripercorre le origini di una donna proveniente dal Sud Italia, trasferitasi al Nord ormai da anni.

Un viaggio che si snoda attraverso ricordi e suggestioni ma anche canti, musiche e parole. Un percorso alla scoperta di posti e immagini incise nel cuore e nella mente della protagonista.

Un susseguirsi di emozioni: malinconia - da cui traspare il dolore di chi si trasferisce lasciandosi tutto alla spalle -, gioia e la soddisfazione di vivere in un posto che ha da offrire molteplici opportunità.

Bisogna «innaffiare le proprie radici» per far crescere nuovi germogli.

- Pronto, nonna. Come stai?

- Come un'anca de cerza.

...Come un'anca di quercia, come un ramo di quercia

che è forte e non si spezza.

Ogni volta che vedo una quercia vedo lei.

Biglietti: Intero 12 € / Ridotto 10 € (under25, over65)

Consigliato l’acquisto online su anyticket.it