News

Teatro

“Sfumature di Donne di Scienza” al Teatro Municipale

Sara D'Amario torna sul palco con Sfumature di Donne di Scienza l'11 marzo al Teatro Municipale di Casale Monferrato, per raccontare la storia di 20 scienziate eccezionali

Dopo lo spettacolo già sold out a Torino presso l'Auditorium Oratorio San Filippo Neri in scena, non a caso, il giorno della Festa delle Donne, Sara D'Amario ritorna sul palco con Sfumature di Donne di Scienza l'11 marzo al Teatro Municipale di Casale Monferrato, per raccontare la storia di 20 donne in un viaggio nel tempo, leggero e divertente.

Lo spettacolo è  un tributo a figure femminili che – grazie anche ai loro papà, alle loro mamme, a mariti, amanti, colleghi e insegnanti – hanno saputo dimostrare valore e tenacia imponendosi in mondi che troppo spesso le hanno relegate in ruoli da comprimarie solo a causa del loro sesso. La rappresentazione teatrale di e con Sara D'Amario, insieme alla regia e alle musiche dal vivo di François-Xavier Frantz, mette quindi in luce l’attività e la personalità di 20 scienziate eccezionali attraverso i secoli, dal IV secolo a.C. a oggi, pioniere nella matematica, nell’astronomia, nella fisica e nell’informatica: dalla Grecia di Ipazia si arriva a Hollywood con l’attrice e inventrice Hedy Lamarr; da Monte Palomar con l’astronoma Vera Rubin si scoprono i segreti delle prime alchimiste-streghe e si arriva a svelare i misteri delle studiose, delle prime donne laureate.

Il messaggio principale promosso da Sfumature di Donne di Scienza riguarda il pregiudizio che spesso, ancora oggi, etichetta le ragazze come poco adatte o poco interessate a materie scientifiche. In questo senso, François-Xavier Frantz e Sara D’Amario evidenziano la necessità e la possibilità di liberarsi da una forma mentale, sbagliata e penalizzante, che non ha natura biologica, ma storica, sociale e culturale.

Lo spettacolo rientra nel mese di marzo dedicato alla donna e alle iniziative collaterali del percorso espositivo Just Another Stage ed è a ingresso gratuito a offerta libera in favore di Centro Antiviolenza Me.Dea e Pandora Onlus.

Per prenotare il posto si può inviare una e-mail a rsvp.ancora@gmail.com.