News

  • Dario Gallina: le parole chiave? Progetti, accelerazione e positività - Leggi tutto
  • Cristiano Fiorio: un futuro straordinario è possibile - Leggi tutto
  • Riccardo D'Elicio: lo sport come fattore di rinascita per Torino - Leggi tutto
  • Benedetto Camerana: progettare per rigenerare il nostro patrimonio - Leggi tutto
  • Luca Ballarini: Torino è la città bella - Leggi tutto
  • Chiara Appendino: sei pilastri per il futuro - Leggi tutto

Cultura

Sulle tracce dei ghiacciai al Museo della Montagna

Le terre alte protagoniste di una mostra sospesa tra documentazione fotografica e ricerca scientifica

La fotografia dei picchi innevati e non di tutto il mondo si coniuga alla ricerca scientifica. Il progetto 'Sulle tracce dei ghiacciai - On the trail of the glaciers', realizzato dal fotografo di montagna Fabiano Ventura, ripercorre le tracce dei primi fotografi ed esploratori di fine Ottocento e primi del Novecento.

Insieme a un team di ricercatori, registi e fotografi Ventura compara le storiche vedute con immagini attuali, scattate nell'esatto punto geografico e nello stesso periodo dell'anno di quelle del passato. La comparazione visiva e le misure scientifiche sul campo documentano il cambiamento climatico e l'inarrestabile fusione dei ghiacci avvenuta negli ultimi cento anni.

Protagoniste assolute cinque spedizioni sulle catene montuose del Karakorum (2009), Caucaso (2011), Alaska (2013), Ande (2016) e Himalaya (2018). Presente, in anteprima, una panoramica del ghiacciaio del Lys al Monte Rosa realizzata in occasione della pre-spedizione 'Alpi 2020'. Sarà possibile interagire con le opere fotografiche grazie alla video-installazione 'In cammino del tempo'.

L'evento si svolge nel pieno rispetto delle norme imposte dall'emergenza sanitaria.