News

Cultura

Le donne nell’arte all’Accademia Albertina

Un tour speciale dedicato alle leader, artiste e muse ispiratrirci dell'Accademia Albertina

Le porte dell'Accademia Albertina di Belle Arti si aprono per un tour tutto al femminile tra sale storiche, documenti, opere e libri antichi mai esposti al pubblico, per scoprire che l’istituto / polo espositivo è stato fondato e frequentato da donne e, anche oggi, vanta al suo timone una presidenza in rosa.

Al vertice dell'Accademia, l’unica in Italia ad affiancare l’attività didattica a quella espositiva, c’è infatti Paola Gribaudo, prima donna dopo 341 anni a ricoprire il ruolo di Presidente. «La nostra è un’istituzione con una doppia anima – ha dichiarato durante un’intervista al direttore di Torino Magazine Guido Barosioabbiamo una ricca pinacoteca, dove il sancta sanctorum è formato da una collezione di cartoni quattrocenteschi e cinquecenteschi, che ospita interessanti contaminazioni, perché alle opere classiche vengono accostate creazioni dei nostri allievi». Aggiungendo un colorato dettaglio : «Nel mio ufficio ho voluto affiggere il ritratto di una donna che legge, dipinto da un artista anonimo cinquecentesco. Questa è stata una delle prime impronte personali che ho conferito, mettendo in evidenza un’opera di eleganza ricercata».

Per l’occasione, i libri dell’Accademia si apriranno su tante storie al femminile raccontando personaggi come la pittrice Evangelina Alciati, allieva di Giacomo Grosso, e l’ illustratrice Carla Ruffinelli; passando per le vicende della suora-pittrice Orsola Maddalena Caccia e incontrando una lunga galleria di figure femminili, come modelle e muse ispiratrici per l'Arte di tutti i tempi.

Costo visita guidata

Biglietto d’ingresso: INTERO 7 €, RIDOTTO 5 €, GRATUITO con Abbonamento Musei

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 4 settembre (pinacoteca.albertina@coopculture.it o chiamando lo 011-089.73.70)