News

Musica

“EstOvest Festival” 2021

Ventesima edizione del più importante appuntamento dell’autunno per la musica classica contemporanea, che si terrà a Torino e in diversi luoghi del Piemonte, con più di 20 eventi



Torna con la sua ventesima edizione EstOvest Festival 2021, il più importante appuntamento dell’autunno per la musica classica contemporanea.

La rassegna è promossa dall’Associazione EstOvest Festival e si terrà a Torino e in diversi luoghi del Piemonte, con più di 20 eventi.

Sono attesi ospiti da tutto il mondo, dal violoncellista finlandese Anssi Karttunen al violinista polacco Rafal Zambrzycki-Payne, e al violoncellista tedesco Lucas Fels, oltre a talenti italiani di livello internazionale come Francesco Dillon e il Quartetto Maurice. Fra gli altri, anche i musicologi Angela Ida De Benedictis e Guido Barbieri.

Ci saranno poi la violinista Eilís Cranitch, presidente onorario del festival, ed Elizabeth Wilson, fondatrici del festival e dello Xenia Ensemble, nucleo artistico da cui è nata la manifestazione.

Il tema dell'edizione è Abito e si costruirà un calendario fatto di contaminazioni, dove la musica incontra l’arte, le performance e la commistione fra linguaggi.

«Il tema è da sempre caro alla manifestazione e il luogo della musica e dei musicisti nella comunità è in questa edizione assolutamente centrale. Il titolo del 2021, Abito, intende le molte declinazioni e i suggestivi e sfaccettati significati del concetto di abitare. Leghiamo la presenza di artisti giovani a quella di musicisti riconosciuti a livello internazionale, cercando di mettere tutto sempre sullo stesso piano. Intendiamo così creare nel pubblico che frequenta il festival l’habitus, l’abitudine, a una proposta rilevante sul piano musicale, ma innanzitutto inclusiva e omogenea», commenta Claudio Pasceri, direttore artistico di EstOvest Festival.

Una vasta programmazione per un festival all'insegna della musica.

Il programma è consultabile sul sito.