News

Sport

“Frecciarossa Final Eight 2023” al Pala Alpitour

Inizia la marcia di avvicinamento alla Frecciarossa Final Eight di Coppa Italia che vede sfidarsi le 8 migliori squadre della Serie A UnipolSai al termine del girone di andata

Inizia la marcia di avvicinamento alla Frecciarossa Final Eight di Coppa Italia che vede sfidarsi le 8 migliori squadre della Serie A UnipolSai al termine del girone di andata.

La prima edizione della Frecciarossa Final Eight risale al 1968 e, a parte una pausa tra il ’75 e l’83, da più di 50 anni rappresenta una delle massime competizioni di pallacanestro nazionale. Dal 2000 sono le prime 8 squadre classificate nel girone di andata di Serie A (oggi UnipolSai) a darsi battaglia.

Anche per l'edizione 2023, per la terza volta consecutiva, la Final Eight è targata Frecciarossa, che sostiene il grande basket con la qualifica di title sponsor; dedicando interessanti promozioni ai possessori dei biglietti delle partite (come viaggiare sulle Frecce con sconti fino al 70% sul prezzo Base utilizzando in fase di acquisto il codice FINALEIGHT23, con destinazione d'andata Torino dal 13 al 19 febbraio e per viaggi di ritorno con origine Torino dal 15 al 20 febbraio).

Luogo dell’evento è il Pala Alpitour, uno degli impianti più moderni e capienti d’Italia, attrezzato ad hoc dalla LBA.

Il programma prevede:

  • i quarti di finale nelle giornate di mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio con due partite, una alle 18 e una alle 20.45
  • le semifinali sabato 18 febbraio con due partite, una alle 18 e una alle 20.45
  • la finale domenica 19 febbraio, ore 18

I biglietti per le partite sono acquistabili presso tutti i punti vendita Vivaticket e online su vivaticket.com.

Previste anche tante iniziative:

  • il roadshow della Coppa Italia in tutto il Piemonte, un tour itinerante della Coppa Italia con l'obiettivo di diffondere in maniera estesa e capillare la manifestazione, sia a Torino che in provincia; toccate 10 città prima di approdare a Torino dove la Coppa, dalla Sala delle Feste di Palazzo Madama, passa all’Urban Village, dove rimane sino all’inizio della manifestazione;
  • il coinvolgimento delle scuole sui valori del basket attraverso il lancio del Bando Tutto un altro sport: il mio basket rivolto alle classi IV e V delle scuole primarie e a tutte le classi delle scuole secondarie di I grado del Piemonte; a coloro che assistono alla competizione viene distribuito gratuitamente il manuale School of Basket, un libro illustrato sulla pallacanestro per bambini, ragazzi, genitori e tutti gli appassionati che vogliono imparare a giocare a basket o solo rivedere le regole, la tecnica, gli attrezzi, i ruoli e i movimenti del basket;
  • proiezione del docufilm sulla vita di Sandro Gamba Un coach come padre al cinema Lux come anteprima della competizione (martedì 14 febbraio), scritto e diretto dal regista e attore Massimiliano Finazzer Flory, in collaborazione con la FIP e il patrocinio della Lega Basket; il film racconta la grande carriera di Sandro Gamba che ha anche guidato il club di Torino per 3 stagioni dal 1977 al 1980;
  • show di Samuel Romano, cantautore e chitarrista torinese nell’intervallo del secondo quarto di finale sia del mercoledì che del giovedì (15 e 16 febbraio);
  • primo evento B2B nazionale della storia di Lega Basket, occasione per riunire tutti i maggiori partner dei 16 club di LBA e tutti gli sponsor di quest’ultima, con l’obiettivo di creare business in tutto il territorio nazionale e dare ancora maggior valore alle aziende che investono nel mondo LBA (giovedì 16 febbraio dalle 12 presso La Centrale Nuvola Lavazza a Torino);
  • evento benefico a sostegno della lotta contro il cancro venerdì 17 febbraio, giorno di pausa della Frecciarossa Final Eight, una cena di beneficenza al Pala Alpitour organizzata dalla Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro assieme a Lega Basket Serie A a favore dell’Istituto di Candiolo; durante la serata, la madrina della Fondazione, Cristina Chiabotto, batte all'asta, insieme a Sant’Agostino Casa d'Aste, 15 lotti unici provenienti dal mondo dell’arte e dello sport, un modo diverso di sostenere la ricerca e farsi un regalo speciale.