News

  • Giorgina Siviero: come può ripartire il commercio torinese - Leggi tutto
  • Carlo Emanuele Bona: Torino ancora al centro della filiera dell'editoria - Leggi tutto
  • Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita - Leggi tutto
  • Christian Greco: la cultura per contribuire alla rinascita - Leggi tutto
  • Alessandro Bollo: le priorità su cui lavorare per il futuro - Leggi tutto
  • Sebastian Schwarz: vorrei un Regio senza barriere - Leggi tutto

Cultura

Flashback al Pala Alpitour

Ludens. L'arte è tutta contemporanea


Flashback – L'arte è tutta contemporanea entra in gioco con il suo ottavo capitolo capitolo, 'Ludens', che si ispira alle mosse dagli scacchi, e in particolare a quelle della partita interplanetaria che Roger Zelazny mette in scena nel romanzo di fantascienza umoristica 'La variante dell’Unicorno'. Il filo conduttore delle esposizioni, percorso di ricerca continua, è il mantra 'Non siamo soli'.

Otto edizioni, come le caselle per ogni lato della scacchiera. La manifestazione artistica si interessa infatti alla dimensione ludica dell’uomo, celebra il gioco come azione sacra e ispirazione per l’arte di tutti i tempi, dalla Camera mortuaria di Nefertari all’arte concettuale, passando per Dadaismo e Surrealismo. Con le sue 41 gallerie partecipanti e i suoi 4000 metri quadrati di percorso, Flashback Exhibition punta sulla diversità e su un programma di eventi variegato. «La perfetta commistione tra global e local rende Flashback un progetto a dimensione d’uomo in grado di puntare su tempi e spazi dilatati» sostengono Ginevra Pucci e Stefania Poddighe, fondatrici e direttrici della manifestazione. «È così che nonostante il momento storico complicato Flashback conferma il proprio svolgimento e lancia il progetto con un’immagine emblematica affidata a Daniele Caluri». La nota matita del 'Vernacoliere', oltre che di 'Don Zauker' e 'Dylan Dog', ha realizzato la dissacrante copertina 'Non siamo soli'.

Cuore della manifestazione, oltre all'Expo che compone l'atlas di Flashback, i progetti espositivi realizzati indoor e outdoor, laboratori didattici, un ricco e vivace palinsesto dedicato alla musica, talk, video-arte e l'iniziativa speciale Flashback Opera Viva Barriera di Milano, ideata da Alessandro Bulgini e curata da Christian Caliandro, che quest'anno ha selezionato 'Arlecchini del paradiso' di Luigi Presicce.