News

Cultura

World Press Photo Exhibition 2020 a Palazzo Madama

La più importante mostra di fotogiornalismo al mondo nella Sala del Senato


A causa delle disposizioni imposte dal DPCM del 3 novembre 2020 contenente le nuove misure per fronteggiare l'emergenza epidemiologica Covid-19, fino al 3 dicembre sono sospese le mostre e i servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura

È giunta alla 63esima edizione la mostra World Press Photo Exhibition che, dopo essere stata presente in oltre 100 città del mondo – nonché avere toccato 45 Paesi in tutti i continenti – ritorna per il quarto anno consecutivo a Torino insieme allo scatto che si è aggiudicato il prestigioso premio World Press Photo of the Year 2020, firmato dal giapponese Yasuyoshi Chiba dell’agenzia Agence France-Presse.

Ogni anno migliaia di fotoreporter delle maggiori testate editoriali internazionali come National Geographic, BBC, CNN, Le Monde, El Pais si contendono il titolo nelle otto diverse categorie del concorso di fotogiornalismo: Contemporary Issues, Environment, General News, Long-Term Projects, Nature, Portraits, Sports, Spot News. L'obiettivo, aggiudicarsi l’ambito premio e una collocazione nella mostra. L' opera vincitrice 2020 è stata selezionata tra altre 73.995 immagini concorrenti, facendosi spazio tra i lavori di 4.282 fotografi internazionali.

La mostra è organizzata da Cime, organizzazione pugliese, nonché uno dei maggiori partner europei della Fondazione World Press Photo di Amsterdam, e Fondazione Torino Musei.

Dall'11 ottobre fino al termine dell'esposizione, inoltre, tutte le domeniche alle 16.30 sarà possibile usufruire delle visite guidate.

(In copertina: Straight Voice © Yasuyoshi Chiba, Japan, Agence France-Presse)