News

Ristoguida - Mangiare bene

Sakaposh

Mattoni a vista ne abbiamo? Tanti, sì, e ci piacciono.

In realtà, varcata la porta rimaniamo un po' stupefatti, piacevolmente sorpresi da cosa si può fare con un palazzo di due secoli fa. Rispettandolo, innovandolo. L'eleganza minimal è di casa e ci culla un po' come la proposta enogastronomica, guidata e suddivisa in percorsi che, onestamente, amiamo seguire; sono specialità che rivisitano piatti della tradizione piemontese o elaborano materie prime sempre stagionali. Un occhio anche all'aperitivo a ‘bocconi’ al bancone, dalle 18.

 

Exposed bricks anyone? Oh yes, and we still love ‘em. Step inside Sakaposh and witness how much you can do by renewing and ‘old building’ (a 200-year-old building, to be more precise) while respecting its history. Minimal but chic, you can feel the place welcoming you inside, and guiding you through its gastronomic ‘paths’. The menu is a combination of revisited traditional dishes and new ideas for the season. From 6pm, the meeting point is at the counter for a tasty happy hour.


Appuntamenti di Gusto

Un escursus sulle manifestazioni più autorevoli di Torino