News

Musica

“Einstein – The Dark Matter” alle OGR

Alle OGR Torino, prima assoluta Einstein – The Dark Matter, che esamina il concetto di realtà ispirandosi alle intuizioni di Albert Einstein e analizza il concetto di realtà attraverso una destrutturazione coreografica legata all'evoluzione della geometria spaziale


Alle OGR Torino il corpo e la performatività tornano a essere protagonisti con la prima assoluta Einstein – The Dark Matter, terzo dei quattro spettacoli di Moving Bodies, Open Your Mind e terza tappa di Ergo Sum, progetto triennale dedicato a tre pensatori - Montaigne, Leonardo e Einstein - che hanno esplorato il concetto di esistenza.

Sul palco di Sala Fucine sono messe in scena le coreografie sperimentali di Raphael Bianco della compagnia EgriBiancoDanza, le quali esaminano il concetto di realtà ispirandosi alle intuizioni di Albert Einstein e analizzando il concetto di realtà attraverso un lavoro di destrutturazione coreografica legato all'evoluzione della geometria spaziale. Alla base, un processo di cattura del suono - a cura dell’artista e musicista Andrea Giomi - generato dai danzatori in tempo reale, che ne traduce il movimento in feedback sonori grazie a tre diverse tipologie di sensori inerziali, che catturano parametri fisici quali velocità e accelerazione del gesto, il respiro, la posizione dei danzatori in scena.

Sebbene le tecnologie interattive siano già utilizzate in ambito coreografico, in questa performance viene aggiunto un elemento di forte originalità:  la cattura del movimento dei performer e la loro elaborazione in immagini acustiche esalta la dimensione comunicativa, sia sul palco - cogliendo i movimenti del danzatore principale con l'ascolto - che in sala - amplificando la proiezione del gesto e, conseguentemente, la risposta empatica degli spettatori.

Per maggiori informazioni e per l'acquisto del biglietto: qui.