News

Cultura

“The Others Art Fair 2022” a Torino Esposizioni

Fiera indipendente nata con l’obiettivo di intercettare il linguaggio delle nuove generazioni presentando le più innovative espressioni artistiche nazionali e internazionali

The Others Art Fair 2022 torna nella sua undicesima edizione a Torino Esposizioni, Padiglione 3.

Progetto rivoluzionario, fiera indipendente nata con l’obiettivo di intercettare il linguaggio delle nuove generazioni e valorizzare le realtà emergenti, favorendo un più diretto e immediato dialogo fra le proposte artistiche e un pubblico giovane e variegato. Una rassegna sperimentale che presenta le più innovative espressioni artistiche nazionali e internazionali.

Sono oltre 60 le realtà coinvolte, tra gallerie, spazi non profit e artist run space, rafforzando l'identità internazionale della fiera e portando sotto la Mole espositori provenienti da Albania, Austria, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Paesi Bassi, Perù, Slovacchia e Svizzera e molti altri.

The Others 2022 intende infatti stimolare una riflessione all’insegna del crossover tra linguaggi e generazioni artistiche differenti in un intreccio di nuovi e diversi punti di vista che trovano realizzazione in uno spazio espositivo innovativo e originale, a forma di labirinto.

Fil rouge dell’undicesima edizione è la riflessione sui temi d’attualità, come il rapporto tra uomo e tecnologia, o quello tra Oriente e Occidente, senza dimenticare di l’accento sulla performance e la sperimentazione artistica.

L’XI edizione di The Others conferma la sua identità multidisciplinare e aggregante anche nell’Area Garden del Padiglione 3, proponendo una programmazione musicale, oltre a una selezione di prelibatezze culinarie e i drink del magazzino più alternativo di Torino. The Others Sound è quindi il programma musicale curato da TUM che anima gli spazi esterni della fiera fino a tarda notte: 4 appuntamenti con dj e artisti di fama nazionale e internazionale, dall’elettronica al jazz per un crossover tra tutte le espressioni della creatività.

Prosegue anche quest’anno la sinergia tra The Others Art Fair e alcuni fra i più importanti festival della Città di Torino, arricchendo il programma di una serie di appuntamenti ed eventi collaterali che fanno eco alla filosofia della fiera come luogo d’incontro, di scambio di esperienze, contatti e progetti:

  • Call for Curators | incoraggia la ricerca curatoriale e offre a 3 giovani curatori meritevoli under 30 (o collettivi curatoriali) la possibilità di presentare un Progetto Curatoriale per The Others 2022, vincere un premio in denaro e presentare il proprio progetto in una vetrina di particolare pregio durante la settimana dell'Arte torinese a titolo gratuito;
  • Festival delle Colline Torinesi | ospita This Verymoment - È solo il momento per il momento nel momento, un’installazione sul tema del collezionismo a cura di Motus, con 10000 piccole stampe di foto di scena e di viaggi (in copia unica) da disperdere fra i visitatori della mostra, sino a esaurimento;
  • Torino Graphic Days | due settimane di eventi e appuntamenti con l’obiettivo di stimolare il bambino in ogni designer ad adottare un’attitudine di costante sperimentazione; il tema dell'immaginazione continua a essere approfondito anche tra gli spazi di The Others in un’esplorazione della cultura visiva contemporanea a confronto con la cripto arte;
  • Piedicavallo | festival culturale multidisciplinare in ambito musicale e nella ricerca sonora che partecipa a The Others presentando 3 progetti;
  • Share Festival | presenta per The Others Share Artmaker Gallery con una selezione di 5 opere prodotte nel contesto del progetto Artmaker, che vuole cercare e offrire ad artisti, cittadini, progettisti ed imprese nuove opportunità e potenzialità attraverso il dialogo con le nuove tecnologie e con il mondo di Interne;
  • Torino Fringe Festival | festival multidisciplinare di arti performative, che prende parte a The Others con due progetti in realtà virtuale.

Per scoprire tutti gli espositori: qui.