News

  • Giorgina Siviero: come può ripartire il commercio torinese - Leggi tutto
  • Carlo Emanuele Bona: Torino ancora al centro della filiera dell'editoria - Leggi tutto
  • Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita - Leggi tutto
  • Christian Greco: la cultura per contribuire alla rinascita - Leggi tutto
  • Alessandro Bollo: le priorità su cui lavorare per il futuro - Leggi tutto
  • Sebastian Schwarz: vorrei un Regio senza barriere - Leggi tutto

Ristoguida - Mangiare bene

Cannavacciuolo Bistrot

I migliori ristoranti dove mangiare a Torino
La fama del creatore e ideatore Antonino Cannavacciuolo parla ancor prima del locale stesso. Un bistrot che coniuga eleganza e familiarità, con il design studiato secondo l'antica arte orientale del feng shui. I colori tenui, la differenziazione negli elementi d'arredo, lo studio della luce, tutto tende a mettere a proprio agio. Così come l'offerta gastronomica dello chef Nicola Somma, fedelissimo di Cannavacciuolo, che punta a esaltare la tradizione piemontese (a cui Antonino è molto legato), equilibrando profumi e sapori del ‘suo’ sud con la cultura culinaria del nord Italia. Una stella Michelin sul petto.

Appuntamenti di Gusto

Un escursus sulle manifestazioni più autorevoli di Torino