News

Capa, Taro, McCurry

a Torino il top della fotografia

ROBERT CAPA E GERDA TARO IN MOSTRA A CAMERA DAL 14 FEBBRAIO AL 2 GIUGNO. POI COMINCIA EXPOSED, IL NOSTRO NUOVO FESTIVAL INTERNAZIONALE (2 MAGGIO-2 GIUGNO). MA NON POTETE NON SEGNARVI STEVE MCCURRY IN CITTÀ IL 24 GENNAIO. TORINO X FOTOGRAFIA: SARÀ UNA DELLE CARTE VINCENTI DEL 2024?

I torinesi amano le mostre fotografiche. Artistiche o poetiche, narrative o puramente estetiche, storiche o documentaristiche… Gli ultimi anni ci hanno consegnato un’evidenza: la fotografia in città spacca, soprattutto se è articolata in percorsi intelligenti ed emotivi. Una delle “case” della fotografia in città è sicuramente Camera (via delle Rosine, 18) che il 14 febbraio “apre” la stagione della grande fotografia a Torino con una mostra dedicata a Robert Capa e Gerda Taro. Due dei più grandi fotografi di sempre, due innamorati, due imprescindibili narratori del secolo scorso. Robert Capa e Gerda Taro: la fotografia, l’amore, la guerra è il nome della mostra, fino al 2 giugno da Camera, a cura di Walter Guadagnini e Monica Poggi. Un percorso con oltre 120 fotografie, un viaggio attraverso il rapporto professionale e sentimentale tra Robert e Gerda, fino alla tragica morte della Taro nel ’37 durante la Guerra Civile spagnola.

Gli ultimi anni ci hanno consegnato un'evidenza: la fotografia in città spacca, soprattutto se è articolata in percorsi intelligenti ed emotivi.

La leggenda di Capa possiamo dire sia nata proprio in Spagna, mentre in Spagna Gerda muore; è quindi questa mostra anche una bella possibilità di scoprire meglio l’arte di Gerda Taro, e approfondire un Robert Capa un po’ diverso dal “solito”. Non fatevela scappare.

Tra l’altro la mostra durerà poi fino al 2 giugno, ultimo giorno anche per EXPOSED, il nuovo festival internazionale e torinese della fotografia (2 maggio-2 giugno 2024) che si preannuncia entusiasmante con un ampissimo calendario di iniziative dedicate al mondo delle foto e attesi ospiti anche da fuori Italia.

Una volta segnato tutto sul solito taccuino delle date da non scordare, facciamo un passo indietro, perché non ci siamo dimenticati di Steve McCurry. D’altronde, come si potrebbe?

Ora, con l’evidenziatore: Steve McCurry sarà a Torino mercoledì 24 gennaio 2024, per il ciclo Aspettando il Salone, con la presentazione del suo nuovo volume fotografico Devotion. Amore e spiritualità, edito da Mondadori Electa. Incontrerà il pubblico, appunto il 24 gennaio, alle ore 18 alle Gallerie d’Italia (Piazza San Carlo, 156).

Insomma, per appassionati, curiosi, addetti ai lavori… fin da gennaio questo 2024 si preannuncia scoppiettante sul fronte fotografia e mostre fotografiche. Tra nomi celeberrimi e belle iniziative (anche internazionali), il rapporto tra Torino e la fotografia sembra sempre più stretto (speriamo anche vincente!).