News

EXPOSED 2024

il nuovo Foto Festival di Torino

SIAMO STATI ALLA PRESENTAZIONE DI EXPOSED NEW LANDSCAPES – NUOVI PAESAGGI IN PROGRAMMA A TORINO DAL 2 MAGGIO AL 2 GIUGNO 2024. SUL LORO SITO TUTTE LE INFO DI CALENDARIO, MOSTRE FOTOGRAFICHE E BIGLIETTI

Ne parlavamo già un annetto fa e finalmente è arrivato: probabilmente EXPOSED vanta la pre-conferenza stampa più anticipata di sempre, ma questa voglia di raccontarsi (anche esigenza evidentemente) narra l’importanza di un progetto complesso e a cui la città tiene in modo particolare. Specie considerando il rapporto stretto e fruttuoso tra Torino e la fotografia.

Insomma, martedì 5 marzo siamo stati al Polo del ‘900 per la presentazione ufficiale di EXPOSED. Torino Foto Festival, in programma dal 2 maggio al 2 giugno 2024, il cui tema/titolo è New Landscapes – Nuovi Paesaggi. La prima edizione di un festival della fotografia che si preannuncia tra i più affascinanti della città, diffusissimo e dal DNA spiccatamente internazionale. Un’evidenza accentuata dal pedigree dei due direttori artistici, Menno Liauw e Salvatore Vitale, che di arte ed Europa vivono, lavorano e ci raccontano anche al Polo del ‘900.

Cosa porterà EXPOSED in città? Riassunto all’osso: oltre 20 mostre temporanee, due giorni di talk, incontri, un salone di editoria indipendente… e parecchio altro. Tutto in ambito fotografico ovviamente, e con artisti da tutto il mondo.

Un mese di appuntamenti che a differenti frequenze investiranno un buon pezzo di città

Cosa ci aspettiamo? Diremmo finalmente una manifestazione fotografica che ci ricorda cose viste a Londra o Berlino, anche per il coinvolgimento culturale (sia profondo che pop) messo in campo dalla rassegna. Il cui fascino è peraltro amplificato dalla larghissima platea di location che collaboreranno con EXPOSED: Camera, Museo Nazionale del Cinema, OGR, GAM…

Insomma, un mese di appuntamenti che a differenti frequenze investiranno un buon pezzo di città; noi ovviamente non vi inseriamo qui tutte le info, ma vi rimandiamo per costi e calendario al nuovissimo sito (e anche abbastanza originale) (vi anticipiamo che il pass unico per vedere tutte le mostre costa 25 euro, 20 il ridotto, e che alcune mostre saranno gratuite).

EXPOSED vive grazie all’impegno di chi l’ha pensato, costruito, raccontato e reso realtà; grazie alle Istituzioni, fondazioni e altri partner che hanno deciso di sostenerlo; e a chi sceglierà di visitare le iniziative messe in campo. I nuovi orizzonti di cui si parla per noi sono anche nuovi scenari di una Torino sempre più evoluta, in cui vediamo un DNA culturale vivo ed energico, che costituisce una delle anime fondamentali della città. Buona fortuna anche ad EXPOSED.