News

Imprenditoria metropolitana

di Lamberto Vallarino Gancia

La trasformazione della città con visione internazionale

Torino, Primavera 2024

La città di Torino, motore nel cuore del Piemonte, ha attraversato nel corso degli ultimi anni una profonda trasformazione che ha plasmato il suo volto urbano, innovativo e culturale. Questa metamorfosi è stata guidata da una combinazione di fattori locali, industriali, culturali, turistici, grandi eventi e influenze globali, che hanno contribuito a ridefinire e modificare l’identità della città. Uno degli elementi chiave della trasformazione è stata la sua evoluzione economica. In passato, la città era nota per essere un importante centro industriale, con un focus sull’industria automobilistica. Con il cambio di modello e l’evoluzione della mobilità nel corso del tempo, Torino ha dovuto reinventarsi. Nuovi settori, come la tecnologia e l’innovazione, hanno iniziato a guadagnare terreno, trasformando la città in un polo di startup e di ricerca avanzata (da sempre insita nel DNA cittadino), ideale incubatrice di eccellenze e unicità. L’influenza internazionale è stata fondamentale in questa trasformazione. Torino ha accolto investimenti stranieri e ha stabilito collaborazioni con imprese e istituzioni internazionali, portando un flusso di idee e talenti provenienti da tutto il mondo. Un esempio tangibile di questa trasformazione è il progetto di riqualificazione dell’area ex FIAT, Lingotto e OGR, che sono stati trasformati in complessi multifunzionali.

Trasformando la città in un polo di startup e di ricerca avanzata, ideale incubatrice di eccellenze e unicità

Oltre a ospitare uffici e spazi commerciali sono diventati anche centri culturali e di sviluppo tecnologico con eventi mirati, anche internazionali, e mostre d’arte. Le trasformazioni urbane non si sono limitate solo alla riqualificazione di aree industriali dismesse, ma hanno coinvolto anche il cuore storico della città. Il centro di Torino è stato oggetto di progetti di riqualificazione e pedonalizzazione, rendendolo più accogliente per residenti e visitatori. Questi interventi hanno valorizzato il patrimonio storico e architettonico della città, mentre nuove infrastrutture sostenibili hanno contribuito a migliorare la qualità della vita. Un altro aspetto significativo della trasformazione di Torino è stato l’incremento dell’attenzione verso la sostenibilità ESG anche grazie all’importante attività divulgativa e di sensibilizzazione svolta da Torino Social Impact a livello nazionale e internazionale. In città si sono sviluppate best practices imprenditoriali quali Home4all e Algor. Un’altra eccellenza è il Club degli Investitori che è diventata la più importante rete di business angels d’Europa. Da un punto di vista internazionale, Torino ha imparato da altre città che hanno affrontato sfide simili. Scambi di best practices con metropoli come Barcellona, Berlino, Baltimora e Copenaghen hanno ispirato nuove strategie e soluzioni innovative. Questa connessione con le esperienze di altre realtà ha arricchito il processo di trasformazione di Torino, aprendo la strada a nuove idee e approcci con anche influenza da fattori locali e globali. La combinazione di innovazione tecnologica, sociale, riqualificazione urbana e impegno verso la sostenibilità ha plasmato una Torino moderna, pronta a sfidare il futuro con una prospettiva internazionale di cui dobbiamo essere orgogliosi, e che bisogna promuovere con positività; perché siamo tutti parte del successo della nostra città.