News

  • Giorgina Siviero: come può ripartire il commercio torinese - Leggi tutto
  • Carlo Emanuele Bona: Torino ancora al centro della filiera dell'editoria - Leggi tutto
  • Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita - Leggi tutto
  • Christian Greco: la cultura per contribuire alla rinascita - Leggi tutto
  • Alessandro Bollo: le priorità su cui lavorare per il futuro - Leggi tutto
  • Sebastian Schwarz: vorrei un Regio senza barriere - Leggi tutto

Appuntamenti di Gusto - Food&Wine

Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba 2020

Il giro del mondo in 90 anni


La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba torna, per nove settimane di apertura, a profumare le colline di Langhe, Monferrato e Roero. Giunta alla sua 90° edizione, la rassegna dedicata al prezioso fungo si presenta come un connubio tra eventi fisici e digitali collegati dal fil rouge 'Viaggio nel Mondo'. Nel corso del – quasi – secolo di storia della Fiera, infatti, il Tuber Magnatum Pico è arrivato sulle migliori tavole di tutto il globo, diventando uno dei prodotti iconici dell'alta gastronomia a livello internazionale.

Il fulcro della manifestazione 2020 rimane il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba, unitamente alla rassegna Albaqualità, in uno spazio (quello del Cortile della Maddalena) che sarà rivisto quest’anno nella forma, con una soluzione a cielo aperto, che garantisce tuttavia la fruibilità degli spazi anche in caso di maltempo, con accessi contingentati e predisposizione di tutte le misure del caso.

Anche l'Alba Truffle Show (Sala Beppe Fenoglio e Cortile della Madalena) rimane pronto ad accogliere le creazioni gourmet nate dall’estro sapiente di grandi firme della cucina nazionale e internazionale, i seminari di analisi sensoriale del Tartufo e le Wine Tasting Experience dedicate ai grandi vini di Langhe, Monferrato e Roero, nonché i tanti chef che firmeranno i Foodies Moment dei cooking show previsti.

Il Salotto dei Gusti e dei Profumi di piazza Risorgimento accoglie al meglio le eccellenze piemontesi, e lo fa - anche - con la novità del Salotto del Folclore, che ripercorre la millenaria storia di Alba attraverso manifestazioni della tradizione e rievocazioni storiche. Riconfermati l'Area Truffle Bimbi, presso il Palazzo Mostre e Congressi Giacomo Morra, e il Palio degli Asini, che tornerà a corrersi nella sua antica sede, intorno al Duomo di Alba. A porte chiuse questa volta, ma con rilancio digitale, grazie alla trasmissione della corsa in live streaming.

Torna anche la consueta Asta Mondiale del Tartufo Bianco d'Alba, che festeggia quest'anno il XXI compleanno. Sempre sul fronte benefico, appuntamento al Teatro Sociale 'Giorgio Busca' con 'Cene Insolite' e la cucina tristellata dei Fratelli Cerea.

La sede principale del sodalizio tra reale e virtuale sarà il Castello di Roddi, casa del Truffle Hub, la principale novità di questa edizione: grazie all’importante investimento della Regione Piemonte, l’antico castello torna a vivere, proiettato verso il futuro nella veste di hub digitale territoriale. La pertinenza del castello sarà sede dell’Alba Digital Truffle Lab, un’esperienza digitale che, attraverso i Giudici del Tartufo del Centro Nazionale Studi Tartufo, accompagnerà i partecipanti alla scoperta del fungo più pregiato del mondo.

Ancora, per gli amanti del vino sarà possibile prendere parte al Langhe Digital Wine Lab, che offrirà degustazioni digitali guidate alla scoperta dei grandi vini piemontesi, in collaborazione con il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e Consorzio Alta Langa DOCG.

Un diamante della terra così prezioso merita un kit dedicato. L'iniziativa Kit per il Tartufo Bianco d'Alba, che ogni anno coinvolge un'azienda di design nella progettazione di un prodotto ad hoc per il tartufo, celebra in questo 2020 la vittoria di Job Smeet, fondatore dell'eclettico Studio Job, che ha disegnato un'apposita spazzola realizzata da Gufram, brand italiano di radical design.


Appuntamenti di Gusto

Un escursus sulle manifestazioni più autorevoli di Torino