News

  • 'Filippo Juvarra regista di corti e capitali' alla Biblioteca Nazionale Universitaria - Leggi tutto
  • 'Mascarilla 19 – Codes of Domestic Violence' dal Castello di Rivoli in streaming - Leggi tutto
  • 'Mozart a Torino' concerto online al Teatro Carignano - Leggi tutto
  • 'Glocal Film Festival 2021' di Piemonte Movie è digitale - Leggi tutto
  • Il 'San Giovanni Battista' di Caravaggio ai Musei Reali - Leggi tutto
  • 'Nel nome del Dio web' in streaming dalla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani - Leggi tutto

Cultura

‘Just The Woman I am 2021’ la maratona in virtual edition

La maratona rosa torna in versione virtuale con un calendario di appuntamenti collaterali dedicati alle donne e alla ricerca universitaria. Ma non smette di correre, letteralmente  

È un'edizione virtuale quella 2021 di Just The Woman I Am. Giunta all'ottavo anno di vita e organizzata dal CUS Torino in collaborazione con l'Università degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino la corsa benefica promuove i valori della parità di genere, lo sport, la cultura del benessere, dell'inclusione e della prevenzione, sostenendo la ricerca universitaria. E se la corsa-camminata non competitiva anticipa di un giorno la festa della Donna, le iniziative a loro dedicate si prolungano fino alla metà di marzo.

Primo appuntamento sabato 6 marzo con il Villaggio della prevenzione, evento virtuale. Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 si susseguiranno interventi della durata di 30 minuti ciascuno in cui medici ed esperti, nei 10 minuti finali, si dedicheranno ad un domanda/risposta con il pubblico. Per accedere ai seminari, gratuiti, è necessario scaricare e installare la piattaforma Webex.

Cuore dell'evento la corsa Just the Woman I Am che, quest'anno, avrà la durata di una settimana e sarà digital. Dal 7 al 14 marzo ogni partecipante, tra le 17 e le 20, potrà indossare la maglietta JTWIAM 2020 (quella del 2021 per i nuovi iscritti) e scegliere il proprio percorso, correndo o camminando, in piena sicurezza e percorrendo la distanza classica di 5 km. A conclusione della propria virtual run si potrà condividere il proprio obiettivo raggiunto sui social accompagnato dagli hashtag #torinodonna2021 #sceglidinonmancare.

L'8 marzo alle 18 è in calendario Ritratti di signora, in diretta streaming dall'Aula Magna del Politecnico di Torino. Scritto e diretto da Alessandro Perissinotto con la regia video di Monica Cavaliere, lo spettacolo si muove lungo la linea sottile tracciata da una sola domanda: ma quanto è faticoso, per una donna, lavorare e creare in un mondo di uomini? Un viaggio attraverso 150 anni di storia al femminile tra donne che hanno aperto nuovi orizzonti per la fisica o per la medicina; donne che, cent’anni fa, hanno costruito ferrovie; donne che hanno progettato navi e donne che salvano le colture dell’Africa dalle malattie. Sul 'palco' le attrici Elisa Macario Ban e Giulia Sonetti aiutate da un robot impertinente, al piano Giorgia Delorenzi.

Chiude la manifestazione, dal 9 all'11 marzo, il convegno scientifico Nanoscience in Cancer Immunotherapy (accreditato ECM) parte integrante del ciclo di conferenze UNITO-POLITO CONFERENCE SERIES IN CANCER. Il programma affronta argomenti che vanno dalla ricerca di base in immunologia tumorale agli ultimi progressi nella progettazione di modelli di tessuti complessi e di sistemi di somministrazione basati sulle nanotecnologie nell’immunoterapia oncologica.

Informazioni e iscrizioni sul sito.