News

Spunti filosofici sull'AI

nel libro del torinese Mattia Corsini

NE ABBIAMO PARLATO SUL NOSTRO N°159, È STATO UNO DEI PUNTI CALDI DELL'ITW 2023, È ARGOMENTO DIBATTUTO UN PO' OVUNQUE: L'AI FA PARTE DI NOI, ANCHE A TORINO. PER RINNOVARE IL DIBATTITO CONSIGLIAMO IL SAGGIO D'ESORDIO DI MATTIA CORSINI, CHE SARÀ PRESENTATO ALLE MONDADORI DI VIA MORTARA IL 16 FEBBRAIO

Spauracchio, enorme strumento, argomento di dibattito, simbolo di evoluzione e futuro (utopico o distopico), tema tanto da bar quanto da aula magna, tecnologia affascinante e prospettiva-incubo, cervello capace di creare immagini bellissime, utile operaio per processi ripetitivi, frode al diritto d’autore, umana e disumana, nemica dei giornalisti, amica degli studenti, buona o cattiva (come avrebbe detto Vasco), sicuramente interessante, certamente complessa, indubbiamente controversa. L’intelligenza artificiale è tutto questo e molto di più.

Una materia cui si può essere favorevoli, contrari, sostenitori, detrattori e perfino altro. AI è stata tra le parole più emblematiche del 2023, costantemente discussa, nei talk, nei saggi, negli articoli, nei podcast. Ne hanno parlato più o meno tutti, in tanti e diversi modi. Ma, come spesso capita, non è che si sia fatta molta chiarezza.

Noi le abbiamo dedicato copertina e diversi spunti di ragionamento nel nostro N° 159 (estate 2023), con una cover story tematica (che potete ritrovare qui), con quasi venti editoriali sul focus (anche quelli sono sul nostro sito), con articolari vari e con due belle interviste: a Don Luca Peyron e alla regista e artista Irene Dionisio.

Anche il 2024 proporrà probabilmente parecchio dibattito all’insegna dell’intelligenza artificiale, nei luoghi di confronto di ogni giorno e sicuramente all’Italian Tech Week che tornerà a Torino 25-26 e 27 settembre.

Nel frattempo un interessante spunto di riflessione può essere il saggio Umanesimo digitale. Transumanesimo. Intelligenza Artificiale. Il caso della Google Car di Mattia Corsini (Echos Edizioni), 23 anni, torinese, che sarà presentato il 16 febbraio al Mondadori Bookstore di corso Mortara 24. Una bella occasione per parlare ancora di AI in maniera intelligente e scoprire un giovane autore torinese.