News

  • Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita - Leggi tutto
  • Christian Greco: la cultura per contribuire alla rinascita - Leggi tutto
  • Alessandro Bollo: le priorità su cui lavorare per il futuro - Leggi tutto
  • Claudio Moro: per Torino, un patto basato su competenza e fiducia - Leggi tutto
  • Giorgina Siviero: come può ripartire il commercio torinese - Leggi tutto
  • Sebastian Schwarz: vorrei un Regio senza barriere - Leggi tutto

#iosonotorino

di Alberto Lazzaro

Alberto Lazzaro: investimenti e modelli aggregativi per una Torino ‘futurabile’

«Torino è da sempre la città della rinascita: nel 1865, quando perse il ruolo di capitale d’Italia, seppe reinventarsi come capitale dell’industria e più tardi, negli anni 2000, come capitale della cultura, del turismo e dello sport con le Olimpiadi invernali. Oggi è richiesto un nuovo sforzo nel diventare la città dell’innovazione, della formazione d’eccellenza e dei giovani, una città che sappia attirare le idee migliori, le aziende migliori e i più grandi investimenti.

Un nuovo sforzo è richiesto per una Torino che è da sempre città della rinascita, come testimoniano sia la grande Storia che la storia più recente

Come? Investimenti mirati in pochi progetti, non a pioggia e scommettendo su pochi temi cruciali per il nostro futuro e quello dei nostri figli, quali sanità d’eccellenza, innovazione come modello di crescita e formazione continua, con un unico scopo: diventare una città di almeno 1,5 milioni di abitanti, puntando su un modello aggregativo tra territori contigui alla città e mettendo da parte i personalismi che da sempre ostacolano la crescita collaborativa. In una sola parola, una Torino ‘futurabile’, capace di creare il futuro con le proprie mani≫.

 

 

Alberto Lazzaro

Laureato al Politecnico di Torino, il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale di Torino pensa  che l’imprenditore sia colui che è, non colui che ha. Dal 2010 è socio della Wisildent, azienda certificata che progetta, produce e commercializza componentistiche e protesi custom per l’odontoiatria secondo metodiche automatizzate e processi industriali. Socio del Gruppo Giovani Imprenditori dal 2012, nel 2016 ne è stato vicepresidente con delega a Education e Cultura di Impresa e, da maggio 2019, ne è alla guida. Obiettivo della sua vita? Imparare ogni giorno qualcosa di nuovo.

 

Torino Magazine Speciale 2020.

In edicola e in libreria.