News

  • Giorgina Siviero: come può ripartire il commercio torinese - Leggi tutto
  • Carlo Emanuele Bona: Torino ancora al centro della filiera dell'editoria - Leggi tutto
  • Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita - Leggi tutto
  • Christian Greco: la cultura per contribuire alla rinascita - Leggi tutto
  • Alessandro Bollo: le priorità su cui lavorare per il futuro - Leggi tutto
  • Sebastian Schwarz: vorrei un Regio senza barriere - Leggi tutto

#iosonotorino

di Alberto Sinigaglia

Alberto Sinigaglia: i canali di informazione, basilari per la rinascita

«Se Roma è la capitale politica e Milano la capitale economica, Torino è la capitale laboratorio, più delle altre capace di progetto e di primato: la radio, la televisione, il cinema, la prima agenzia di stampa, l’industria automobilistica, la tecnologia spaziale

Un breve excursus delle eccellenze torinesi, su cui puntare per la ripartenza

Sarà ancora capace di intuizioni, motore della nuova rinascita dopo l’emergenza sanitaria dalle dure conseguenze sociali. Ma nessuna nuova rotta potrà avere successo senza una forte informazione e un’affilata comunicazione.

Significa bandire orecchianti e dilettanti, puntare sulla qualità, sull’affidabilità, sull’onestà. L’Ordine dei Giornalisti del Piemonte è pronto a farsene garante e ispiratore»

 

 

Alberto Sinigaglia

È il presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte. Veneziano, 66 anni, è professore all’Università di Torino. Dopo Epoca e Panorama, approda a La Stampa dal 1971, dove dà vita al settimanale Tuttolibri e cura a lungo i servizi culturali del quotidiano. Ha fondato e diretto Musica Viva e il Giornale della Musica. Ha condotto programmi radiofonici e televisivi della RAI quali ‘Addio al Novecento’, ‘Fatti di famiglia’, ‘Quarto potere’, ‘Vent’anni al Duemila’ e ‘Storia’. Dirige i Classici del giornalismo di Aragno Editore. È direttore scientifico del Festival Passepartout di Asti e presidente di Una Montagna di Libri a Cortina d’Ampezzo.

 

Torino Magazine Speciale 2020.

In edicola e in libreria.