News

  • Dario Gallina: le parole chiave? Progetti, accelerazione e positività - Leggi tutto
  • Cristiano Fiorio: un futuro straordinario è possibile - Leggi tutto
  • Riccardo D'Elicio: lo sport come fattore di rinascita per Torino - Leggi tutto
  • Benedetto Camerana: progettare per rigenerare il nostro patrimonio - Leggi tutto
  • Luca Ballarini: Torino è la città bella - Leggi tutto
  • Chiara Appendino: sei pilastri per il futuro - Leggi tutto

#iosonotorino

di Alessandro Meluzzi

Alessandro Meluzzi: Torino, città di reinvenzione

«Questa città dei tre fiumi è atelier, città esoterica, salotto di Gramsci e Gobetti, industria. Dall’automobile e dalle telecomunicazioni alla televisione, tutto è nato qui. Ma ogni conquista è dovuta emigrare altrove per crescere. La sua dimensione creativa e qualità ma anche suo limite. Come se l’alchimia geniale che la rende capace di generare fosse incapace di trattenere ciò che ha creato. Torino è stata una città di reinvenzione dopo essere stata capitale dei Savoia e capitale d’Italia. Non si può pensare di barattare completamente FIAT e automotive con Slow Food e Salone del Gusto.

Torino deve prendere slancio per la sua ripartenza dalla sua irriducibilità e dalla sua capacità di affascinare

La scoperta delle qualità turistiche e storiche è un elemento di rinascita, ma occorrerà riscoprire la sua capacità di essere incubatore di nuove tecnologie fortemente tarate in senso ambientale. Nessuna etichetta è veramente esaustiva per la profonda qualità misteriosofica che l’attraversa. La sua origine misteriosa situa qui il Museo Egizio, la Sindone e la tradizione della più esoterica dinastia dei Savoia.

Si rende ragione di una città nella quale i suoi lunghi corsi metafisici e le sue piazze alla de Chirico ne fanno un enigma che vogliamo mantenere tale. La amiamo e la rispettiamo e ci auguriamo ancora molto tempo tra fiumi, colline, corsi e piazze dove si può essere più felici che in tanti altri luoghi. La sua misteriosa irriducibilità ci ha affascinato e non smette di farlo.

 

 

Alessandro Meluzzi

Medico psichiatra, psicologo forense e crime analyst, docente universitario e già primario ospedaliero. È direttore del Dipartimento di Psichiatria Forense e Criminologia – UNIMEIER Milano e docente di Psicologia di Comunità al corso di laurea magistrale in Psicologia – Università Salesiana di Torino. Già deputato e senatore della Repubblica, membro del Corpo Consolare. È autore di più di 200 pubblicazioni di carattere scientifico e di oltre 40 monografie in materia di psichiatria, psicologia, filosofia-teologia e antropologia culturale. È saggista e autore televisivo. Primate della Chiesa Ortodossa Italiana Autocefala Antico-Orientale.

 

Torino Magazine Speciale 2020.

In edicola e in libreria.