News

Boella & Sorrisi

Dal sole al cioccolato

BOELLA & SORRISI È UN MUST DEL MONDO DEL CIOCCOLATO (E NON SOLO) TORINESE. UNA STORIA SECOLARE GIÀ PROIETTATA NEL FUTURO: CON LE OTTIMIZZAZIONI ENERGETICHE, LA NUOVA LINEA BEAN TO BAR E LA CONSACRAZIONE DI UNA LINEA DI CIOCCOLATO BIO QUEST'ANNO IN TOUR

L’apertura l’abbiamo voluta dedicare a questa porzione di cielo e laminato, tanto artistica quanto funzionale, una visione bella e utile del mondo e del futuro che vorremmo. Questo perché chi sa solo  di  cioccolato non sa nulla di cioccolato,  parafrasando una  celebre frase di José Mourinho, e Boella & Sorrisi conosce fin troppo bene le responsabilità che comporta l’essere artigiani del dolce (d’altronde lo sono da un secolo e mezzo). Responsabilità rivolte in particolare alle prossime generazioni, ai bambini di oggi e adulti di domani, motivazioni che spingono a investire sul futuro. Lo scatto di Franco Borrelli racchiude in un’unica foto tutto questo, e il percorso è chiaro: dal sole al cioccolato, dritti verso il nostro futuro.

Elena Boella, direttore generale di Boella & Sorrisi, ce lo racconta: «La nostra idea, con questi pannelli fotovoltaici e gli altri recenti implementi tecnologici dell’azienda, è quella di creare una filiera completa e pulita per poter produrre tutto il nostro cioccolato in maniera indipendente, da artigiani quali siamo, ma più in grande, gestendo ogni tappa della produzione in modo autonomo, anche dal punto di vista energetico. Perfettamente in linea con questa volontà, accanto alla nostra linea di cioccolato Bio, ormai saldamente consolidata, è nato il nuovo progetto Bean to bar».

Linea monorigine Bean to bar

Bean to bar è nome moderno ma fa riferimento a una tecnica che ha radici antiche, e si traduce nella capacità di gestire tutte le fasi della lavorazione del cioccolato dalla fava alla tavoletta. La differenza sta nel lavoro in laboratorio, quella famosa “fabbrica di cioccolato” che possiamo spiare dal vetro all’interno della boutique: qui avviene la magia, qui veniamo condotti e qui ci spiegano il nuovo procedimento.

Lavorazione cioccolato Bean to bar

«La lavorazione non inizia dal semilavorato ma direttamente dalla fava di cacao, che triturata diventa pre-pasta, poi viene raffinata nel micron e diventa liquida. Questo liquido lo passiamo a vibrovaglio, che è una sorta di setaccio, per togliere i residui di seme. Siamo noi ad aggiungere lo zucchero, in base alla percentuale di cacao e alla dolcezza che vogliamo ottenere, e questo ci permette di gestire al millimetro il risultato finale. Infine si mette il tutto a “concare”, cioè a girare e quindi ossigenare per togliere l’acidità residua». 

Cioccolato con nocciole al latte e fondente Bio

Le fave utilizzate sono di quattro varietà, provengono da Madagascar, Perù, Ecuador e Venezuela, e in base alla propria origine danno poi forma alle delizie di cioccolato Bean to bar firmate Sorrisi & Cioccolato.  La tavoletta Madagascar ha percentuale di cacao al 72%, arriva dalla regione del fiume Sambirano ed è caratterizzata dal sapore dolce e armonico, completato da aromi freschi, leggermente acidi, e da note fruttate di banana. Quella peruviana è decisamente intensa, dal sapore di cacao quasi primordiale, e infatti ha percentuale 80%, in netto contrasto con la tavoletta Ecuador, dove l’intenso sapore del cacao viene mitigato dal dolce del latte intero. Per chiudere,  il  cioccolato Venezuela (62%), direttamente dagli altopiani andini, con sapore inteso di cacao tostato e note di agrumi. Sentori e profumi veri appartenenti a civiltà che sono culle della cultura del cioccolato.

Tavolette giganti di cioccolato bianco

Insomma, Boella & Sorrisi prosegue lungo la strada tracciata da Elena Boella e dal marito Stefano Silvola (chef chocolatier), fieri continuatori di due antiche tradizioni familiari nel mondo dei dolci torinesi; nel farlo, rinnova il parco prodotti con  tavolette di cioccolato bianco giganti e, ovviamente, conferma i suoi grandi classici, le praline, i gianduiotti, le creme spalmabili.

Confetteria Bio

Accanto alla suddetta, golosa offerta di cioccolato, di quelle che fanno impazzire di gioia grandi e piccini, Elena e Stefano pensano e soprattutto progettano il futuro, con la linea Bio e le altre novità. Ancora Elena: «La linea Bean to bar per noi è fondamentale, è la dimostrazione che la nostra ricerca di qualità e innovazione prosegue e ottiene risultati. Non basta però creare, abbiamo il dovere di comunicare e raccontare questi processi, per spiegare cosa c’è dietro una tavoletta di cioccolato. Anche per questo motivo porteremo la nostra linea Bio a Parigi, in occasione del NatExpo, la più grande fiera di prodotti organici del mondo. Saranno tanti gli eventi e le iniziative della nuova stagione, ripartono gli open day e i tour qui in sede… è una storia antica quella di Boella, che ha un grande futuro da disegnare».

 

Una passione di famiglia, dal 1939.

Boella & Sorrisi nasce dal matrimonio tra due famiglie di artigiani del gusto. Oggi, come 80 anni fa produciamo il cioccolato, i panettoni e le altre nostre golosità lasciandoci guidare dalla passione per la ricerca delle materie prime, dall’amore per la tradizione e dalla voglia di sperimentare combinazioni golose.

Sito web: www.boella.it

Indirizzo: Via Poliziano, 54 (TO)

Telefono: 011.2476333

 

 

(Foto di FRANCO BORRELLI)

(Servizio publiredazionale)