News

Pareri dei Lettori

Marco Asberto

Classe 1975, è un imprenditore e networker torinese. «Vivo con orgoglio in questa splendida città con la mia famiglia – racconta con l’entusiasmo che da sempre lo contraddistingue – anche se a volte esce un lato un po’ scontroso… d’altronde sono dei Gemelli!». Appassionato di tutto ciò che orbita intorno al mondo della comunicazione, non si fa spaventare dalle sfide quotidiane e non nasconde l’amore per il buon cibo, i vini ricercati, il golf e le cene d’estate in compagnia degli amici più cari.

Consiglia

«A Torino non ho dubbi: il mio ristorante preferito è 'Al Cacimperio'. Soprattutto quando desidero mangiare un buon manzo del Nebraska accompagnato da una bottiglia di Barbera. In questo periodo, ad esempio, prediligo il 'Nizza' delle cantine Garesio. Quando invece ho voglia di una cena a base di pesce, la mia scelta ricade su 'L’Ancora' o su 'Mare Nostrum'. In questo caso mi concedo volentieri un Franciacorta o un profumato Sauvignon, Ferghettina Milledì per le bolle italiane e Sanct Valentin per il fermo. E se una sera, invece, cerco dei sapori fusion e un contesto meno convenzionale, allora prenoto un tavolo da Shabu, il mio posto preferito per la cucina orientale».