News

#ambientalmente

di Maria Lodovica Gullino

Per Natale un regalo tutto green

Torino, inverno 2021

Natale, tempo di regali. Scegliere il regalo giusto non è sempre facile, soprattutto se ci si riduce a fare gli acquisti all’ultimo momento. Perché non sfruttare, quest’anno, la passione scoppiata per le piante in quasi tutti noi, come conseguenza dei mesi di forzata clausura? Perché non scegliere, allora, qualcosa che possa trasformare i nostri amici in veri e propri “pollici verdi”? Ecco qui un po’ di idee, per orientarvi tra infinite possibilità.

Intanto possiamo cominciare a regalare piante fiorite in vaso: ortensie, ciclamini, azalee, magari con qualche consiglio per farle durare più a lungo. Una volta sfiorite, si potrà lasciarle andare a riposo, trovando in casa l’angolo giusto, per poi farle ripartire e rifiorire. Una pianta che rifiorisce grazie alle nostre cure ci gratifica sempre. Oppure piante verdi da appartamento: qui la scelta è infinita, ma è preferibile scegliere piante un po’ rustiche, che meglio si adattano alla vita in casa. Anche se ora si può acquistare di tutto e di più senza muoverci da casa, per scegliere le piante giuste, regaliamoci una visita a un vivaio. Ce ne sono tanti nel Torinese, anche un po’ particolari. Curiosando nelle serre saremo colpiti dalla varietà e bellezza di piante per noi insolite o fino a quel momento sconosciute. Da non trascurare il fatto che passeggiare in un vivaio tra le piante è molto meno stressante che sgomitare in un centro commerciale. Affidatevi ai consigli dei vivaisti, che vi forniranno anche indicazioni per la cura delle piante.

Natale, tempo di regali.

Scegliere il regalo giusto non è sempre facile, allora perché non sfruttare, quest’anno, la passione scoppiata per le piante in quasi tutti noi?

Perché non scegliere qualcosa che possa trasformare i nostri amici in veri e propri “pollici verdi”?

A proposito, tra i possibili regali di quest’anno c’è anche una bella e utile Guida ai vivai d’Italia (G. Ballato e R. Vayr, Add Editore), fresca di stampa, che ci porta in giro per l’Italia a visitare vivai molto peculiari. I libri sono sempre un regalo apprezzato e la letteratura sulle piante ornamentali è molto ricca e non c’è che l’imbarazzo della scelta: si può scegliere tra volumi fotografici e veri e propri testi scientifici. Molti dei nostri amici apprezzeranno anche l’abbonamento a una delle belle e eleganti riviste che si occupano di piante, fiori e giardini: un modo per farci ricordare a cadenza mensile.

Per gli amici che hanno la fortuna di possedere un bel terrazzo o giardino, perché non pensare a un corso di giardinaggio? Ce ne sono tanti, diversi per durata e livello, dai corsi per principianti a quelli per chi già di piante se ne intende. Per i nostri regali possiamo anche scegliere bulbi, cormi e rizomi: in fin dei conti la primavera si avvicina a grandi passi e sarà presto ora di sistemare balconi e terrazzi. Tra i regali green non possiamo trascurare attrezzi per il giardino e il terrazzo, ora più colorati che mai. E spesso anche di design, per gli amici più raffinati. E poi kit per coltivare insalate e aromatiche in cucina.

In questo ambito architetti e designer si sono veramente scatenati e troviamo cassette e mini-orti, anche verticali, che, oltre a essere utili, costituiscono anche originali elementi di arredo. Per arrivare a vere e proprie serre da terrazzo. Senza dimenticare che, in qualsiasi ecosistema che si rispetti, non possono mancare le api. E allora perché non adottare un alveare? Un’azienda leader nel settore propone questo regalo certamente insolito, con tanto di consegna, al momento debito, di miele prodotto dalle api adottate.

Come avrete capito, non c’è che l’imbarazzo della scelta. C’è di tutto e di più per trasformare anche il più recalcitrante dei nostri amici in un appassionato “pollice verde” e avvicinarlo all’ambiente. E scegliere qualcosa di green regalerà serenità e gioia non solo ai nostri amici ma anche a noi. Buon Natale a tutti!