News

#iosonotorino

di Renato Boero

«Per la rinascita, il cittadino al centro»

«Ogniqualvolta la città di Torino ha vissuto periodi storici estremamente difficili, in campo economico, politico o sociale, ha sempre dimostrato di possedere le forze e le competenze per ripartire con immediatezza e rinnovata energia.

Sviluppare una maggior capacità adattiva e puntare su servizi e attività smart. Sono questi i driver per la rinascita, con il cittadino al centro

Sono certo che, anche dopo l’emergenza sanitaria, Torino saprà reagire al meglio e il Gruppo IREN, come già fatto nei momenti più critici della pandemia, saprà mettere a disposizione della città e delle persone competenze e risorse per sostenere un nuovo modello di sviluppo, in grado di rilanciare la comunità.

Tutti insieme dovremo agire su due driver fondamentali: da un lato, una maggiore capacità adattiva dell’economia e della società; dall’altro, una profonda caratterizzazione digitale e smart delle attività e dei servizi.

Torino può ripartire anche facendo tesoro di quanto già realizzato in tema di sostenibilità ed economia circolare, cogliendo le opportunità che le nuove sfide presenteranno, mettendo al centro del proprio agire i cittadini in un’ottica customer oriented e creando reti fisiche e relazionali che permetteranno di ripartire a pieno regime, guardando anche alle aggregazioni territoriali come opportunità per la gestione dei problemi complessi».

 

 

Renato Boero

Renato Boero, 58 anni, presidente del CDA di IREN, la multiutility del Nord Ovest con oltre 8mila dipendenti e 4,3 miliardi di euro di fatturato. Già presidente di IREN Energia e di TRM, è membro della Giunta esecutiva Utilitalia e del Comitato direttivo Ambiente Utilitalia. Laureato in Ingegneria elettrotecnica al Politecnico di Torino, vanta una solida esperienza nella gestione di impianti complessi per la produzione di energia da fonti tradizionali, gas e fossili in Italia e all’estero e nella progettazione e costruzione di impianti di trattamento e riciclo rifiuti, maturata presso importanti realtà come ENEL, A2A e AMSA. Dal marzo 2017 è anche presidente della Commissione Impianti di Trattamento Rifiuti e Waste to Energy Utilitalia.

 

Torino Magazine Speciale 2020.

In edicola e in libreria.