News

Pareri dei Lettori

Riccardo Gillone

Nato a Torino nel 1960, matura esperienze nell’ambito della direzione commerciale in diverse aziende. Nel 2011, dopo aver conseguito il titolo di counselor professionale a orientamento ipnologico costruttivista, sviluppa una propria attività nel settore della crescita personale e del problem solving. Appassionato harleysta, nel 2004 entra a far parte del Torino Chapter. È uno dei soci fondatori di Amitié Sans Frontières Torino, che nel 1993 apre la sua sede nel capoluogo subalpino. Assiduo frequentatore del Circolo dei lettori, apprezza la buona lettura e gli incontri che si svolgono a Palazzo Graneri della Roccia.

Consiglia

«Senza dubbio il mio ristorante preferito è Ivo 1958, oggi gestito dalla terza generazione, un locale che coniuga con sapienza gli ingredienti e i profumi della cucina toscana. Consiglio di provare la pasta fresca di produzione interna, come le pappardelle al ragù maremmano, ma anche una bella grigliata di carne a base di tagli toscani, il pescato del giorno oppure una pizza, preparata con farine semi integrali e condita con ingredienti di qualità, il tutto accompagnato da vini prestigiosi e ottime birre. Dulcis in fundo, la panna cotta, le bavaresi e il tiramisù rivisitati dallo chef; la vera chicca, però, sono i cantucci con il vin santo, come vuole la tradizione. Il resto lo fanno l’arredamento elegante e accogliente, la professionalità e la gentilezza della proprietà e dello staff».